Domenica, 26 Settembre 2021
social Formigine

Gelato Festival World Masters, Andrea Martinelli di Formigine in semifinale

Il gelatiere in gara dal 21 al 24 settembre con altri 51 colleghi. La sfida decreterà gli 8 finalisti che si contenderanno uno dei 4 posti per rappresentare l’Italia alla finale mondiale in programma a dicembre 2021

Da Formigine con il gusto “Tiramisù a modo mio” il gelatiere Andrea Martinelli della “Gelateria Naturale Joia” gareggerà con altri 51 colleghi per uno degli 8 posti disponibili per la Finale Italiana di Gelato Festival World Masters. Appuntamento dal 21 al 24 settembre con la semifinale che si terrà in formato “ibrido” al Gelato Museum di Bologna.  Il gelatiere è stato selezionato dopo una serie di eventi che hanno coinvolto circa 1000 gelatieri italiani. Un lungo percorso che si avvia verso la Finale Mondiale prevista a dicembre 2021.

Gelato Festival World Masters è il principale torneo internazionale di categoria con partner Carpigiani e Sigep – Italian Exhibition Group. I 52 gelatieri in gara arrivano da 10 regioni e si sono qualificati dopo un lungo percorso iniziato nel 2019 che comprendeva: quattro eventi aperti al pubblico nel 2019; 6 tappe “On the Road” del 2020 e 2021; 12 Gelato Festival Challenge regionali organizzati tra il 2019 e il 2021; 5 tra i più importanti eventi legati al gelato che hanno avuto luogo tra il 2019 e il 2021. La regione con più gelatieri è il Lazio (10), seguita da Sicilia (9), Lombardia (9), Piemonte (6), Emilia-Romagna (6), Toscana (5), Veneto (4), Calabria (2), Puglia (1) e Liguria (1).

Dal 21 al 24 il Gelato Museum di Anzola dell’Emilia (BO), il primo al mondo dedicato alla storia sociale e tecnologica del gelato artigianale, diventerà teatro di un evento che si svolgerà con un’innovativa modalità “ibrida” che permetterà di condurre gli eventi in sicurezza: i gelatieri invieranno le miscele e gli ingredienti per la decorazione e variegatura del gusto con speciali spedizioni refrigerate, mentre i docenti della Carpigiani Gelato University si occuperanno di mantecare il gelato con la supervisione dei concorrenti che saranno collegati in modalità streaming con il laboratorio di produzione. Una giuria di professionisti procederà alla valutazione durante un collegamento in tempo reale con il gelatiere che propone il gusto: il gelatiere, connesso dalla sua gelateria, descriverà nel dettaglio la sua creazione raccontando come è nata l’idea, come ha selezionato gli ingredienti e il perché ha voluto farlo partecipare alla gara. I 52 gelatieri saranno divisi in 8 gruppi e ogni giorno verranno valutati 2 gruppi. Verrà decretato 1 vincitore per ogni gruppo.

La sfida selezionerà gli 8 gelatieri che, insieme agli 8 già selezionati nel 2019, prenderanno parte alla Finale Italiana di Gelato Festival World Masters prevista per il 14 ottobre. Dalla finale italiana, che vedrà dunque in sfida 16 gelatieri, usciranno i 4 artigiani che rappresenteranno l’Italia alla Finale Mondiale, in programma a dicembre. Media partner della Semifinale italiana: Punto IT, Food Professional Network, Gelato Artigianale, Tutto Gelato, Arte Heladero, Przegl?d Piekarski i Cukierniczy, Uniteis News.

Il Gelato Festival ha debuttato a Firenze nel 2010 ispirandosi all’ideazione della prima ricetta di gelato per mano del poliedrico architetto Bernardo Buontalenti nel 1559. Da allora la manifestazione ha allargato i propri confini espandendosi prima nel resto d’Italia, poi in Europa e – dal 2017 – anche negli Stati Uniti, con un totale di 80 Festival realizzati, prima di abbracciare tutto il pianeta col campionato mondiale dei Gelato Festival World Masters 2021. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelato Festival World Masters, Andrea Martinelli di Formigine in semifinale

ModenaToday è in caricamento