rotate-mobile
social

Giornalismo e inclusione sociale, tra i vincitori de"Il Premiolino" i modenesi Giovanni Tizian e Massimo Bottura

Tra i vincitori del prestigioso premio dedicato al mondo dell'informazione il noto chef modenese, a cui è assegnato il "Premiolino BMW SpecialMente 2020", e l'ex giornalista della Gazzetta di Modena, a cui va il "Premiolino 2021"

È in programma per la sera di lunedì 13 settembre 2021 nel Giardino della Triennale di Milano la cerimonia di premiazione de “Il Premiolino” di giornalismo. L'evento esclusivo su invito, presentato da Neri Marcorè, premierà i vincitori della 61ª e 60ª edizione, rimandata a causa della pandemia. L'edizione 2021 sarà anche l'occasione per celebrare in presenza i 60 anni di storia de Il Premiolino, compiuti nel 2020. 

Fra i riconoscimenti vi è anche il Premiolino BMW SpecialMente che viene destinato a un giornalista, blogger o comunicatore che si sia distinto per la realizzazione di articoli o servizi sui temi connessi all'inclusione sociale che BMW Italia promuove attraverso il progetto SpecialMente (www.specialmente.bmw.it).

Tra i vincitori dell'edizioni 2020 e 2021 spiccano due nomi molto conosciuti in città, i modenesi Giovanni Tizian e Massimo Bottura.

Rispettivamente:

Premiolino 2021 - Giovanni Tizian, Domani. Classe 1982, di origini calabresi. Ha iniziato a lavorare a Modena dove esordisce come giornalista presso la “Gazzetta di Modena”. Al quotidiano Domani, oltre al ruolo di coordinamento del sito, è capo servizio cronaca e inchieste e cura la produzione dei Longform. Ha lavorato come inviato per L’Espresso, firmando numerose inchieste sul potere, e ha collaborato con La Repubblica. Autore di numerosi saggi-inchiesta con particolare attenzione al mondo delle organizzazioni mafiose, dal 2011, per quasi dieci anni, ha vissuto sotto scorta.

Motivazione: Giovanni Tizian è un giornalista d’inchiesta che unisce all’accuratezza dei suoi scritti un non comune coraggio civile. Il mestiere, quello vero che il Premiolino ha sostenuto e celebrato nei tanti anni della sua storia, è fatto di competenze ma anche soprattutto di sacrifici nel cercare le notizie e umiltà e senso di responsabilità nel valutare e renderle pubbliche. Tizian interpreta le migliori qualità di una promettente nuova generazione di giornalisti.

Premiolino BMW SpecialMente 2020 - Massimo Bottura. Nato nella Modena delle auto veloci e del cibo slow, cresciuto «sotto al tavolo dove la nonna Ancella tirava la sfoglia», Bottura non è solo uno chef straordinario ma un uomo generoso che si è inventato l’Onlus «Food for Soul» contro lo spreco alimentare, una miriade di progetti di solidarietà, la casa-modello de «il Tortellante» che coinvolge con genitori e nonni tanti ragazzi autistici. Infine, su Instagram «Kitchen Quarantine» che nei mesi più duri del lockdown ha riunito intorno alla sua una moltitudine di famiglie facendo sentire meno sole soprattutto quelle toccate dalla disabilità.

Oltre a Tizian e Botture, i vincitori dell'edizione 2021, in ordine alfabetico, sono: Bianca Arrighini e Livia Viganò (Factanza), Brunella Giovara (La Repubblica), Barbara Palombelli (Stasera Italia - Rete 4), Nancy Porsia (giornalista freelance). Il “Premiolino-BMW SpecialMente” è stato assegnato dalla Giuria a Claudio Arrigoni (La Gazzetta dello Sport).

I vincitori dell'edizione 2020, invece, sono in ordine alfabetico: Guy Chiappaventi e Flavia Filippi (La7), Paolo Condò (Sky), Michele Masneri (Il Foglio), Simona Ravizza (Corriere della Sera), Nello Scavo (Avvenire) e Will Media.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornalismo e inclusione sociale, tra i vincitori de"Il Premiolino" i modenesi Giovanni Tizian e Massimo Bottura

ModenaToday è in caricamento