I primi piatti di Natale della tradizione modenese

Una guida ai primi piatti che da generazioni caratterizzano il pranzo e la cena di Natale a Modena e provincia

Passatelli

Ingredienti. Gli ingredienti sono: 100 g di pane grattugiato, 100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato, 2 uova di gallina di medio-grande dimensione, Noce moscata e 500 ml di Brodo di carne.

Procedimento. Mescolate in una terrina il pangrattato con il parmigiano reggiano e la noce moscata grattugiata al momento. Fate un foro al centro e sgusciate le uova, quindi impastate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo morbido, che se dovesse presentarsi troppo asciutto o granuloso valutate se aggiungere un'altro uovo, magari in porzioni minori. Infatti il composto migliore è quello compatto e morbido. Passate il composto in una passapatate a fori larghi ed otterrete dei cilindretti da tagliare attorno ai 4-5 cenimetri di lunghezza. Lessateli nel brodo bollente per un minuto della ripresa del bollore e servite ancora caldi. 

Tortellini in Brodo

Ingredienti. Per la pasta: 800 g Farina, 8 uova. Pe il ripieno: 150 g Polpa di maiale, 150 g polpa di vitello, 100 g Salsiccia, 100 g Prosciutto crudo, 50 g Mortadella, 1 Uovo, 150 g Parmigiano grattugiato, 1/2 cucchiaio Pane grattugiato, 30 g Burro, Sale, Noce moscata. PER SERVIRE:2 lBrodo di manzo o di capponeq.b.Parmigiano grattugiato

Procedimento. Il lavoro dei tortellini inizia dal vostro macellaio di fiducia, infatti macinate 2 volte il vitello, il maiale e la salsiccia, mentre a parte macinate il prosciuto e la mortadella. Una volta a casa cominciate dal ripieno, quindi prendete una ciotola e versatevi la carne macinata cotta, il prosciutto e la mortadella crudi, insieme al parmigiano, ilpane grattugiato, l'uovo e aggiustate, assaggiando, la quantità sale e spolverizzate con pochissima noce moscata. Mescolate bene l'impasto e mettetlo in frigorifero. E' il momento di preparare la pasta, cominciate dall'impastare la farina con le uova fino ache non avrete un impasto liscio, omogeneo e morbido. Tirate la sfoglia sottole, tagliate aiutandovi o con la rotella o con l'apposito arnese dei quadrati di 3-4 cm.

Ponete al centro di ogni quadrato di pasta un po' del ripieno, quindi ripiegate la pasta a triangolo (fate bene aderire gli orli, è importante per la cottura). Stringete tra il pollice e l'indice di entrambe le mani gli angoli del lato più lungo, quindi fate ruotare con la mano destra il triangolo di pasta intorno all'indice della mano sinistra, per riunire infine i 2 angoli e stringerli fino a combaciare, procedete così fino ad esaurimento della pasta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

Torna su
ModenaToday è in caricamento