rotate-mobile
social

Folklore modenese | I più bei proverbi dialettali di Modena sull'amore

L'amore passionale, quello fugace o quello che fa la muffa: vediamo una selezione di proverbi dialettali dedicati a tutti gli innamorati modenesi

La saggezza popolare modenese non ha confini, detta regole e dispensa consigli anche sull'amore. Ecco allora una piccola selezione dei proverbi più belli e simpatici dedicati a tutti gli innamorati modenesi!

1. Ogni badilàz al tròva al so' mandgàz

“Ogni badile trova il proprio manico”

Secondo il detto modenese l'amore, prima o poi, arriva per tutti: ogni "badilàz", dunque ogni persona, ha il proprio "mandgàz", la propria dolce metà da qualche parte nel mondo; bisogna solo trovarla!

2. L'amòr a langh èl schèl l'è còme al bròd sèinza al sèl

"L'amore lungo le scale è come il brodo senza sale"

Un amore fugace o avventuroso è paragonato dai modenese ad un brodo senza sale, ad una minestra insipida: un amore che non vale la pena di vivere 

3. Amòr sèinza baròffa al fa la mòffa 

“L’amore senza litigi, ammuffisce” 

Assomiglia al proverbio italiano "L'amore non è bello se non è litigarello" ed il sunto è proprio quello lì: senza confronto, senza scontro d'opinioni, senza una piccola e sana dose di disaccordo, l'amore tra due persone è destinato a fare la muffa ed esaurirsi lentamente

4. Sono atachè cun la còla Garavèla

“Sono attaccati con la colla Garavella”

Il proverbio si riferisce a due persone inseparabili come innamorati o amici per la pelle. La còla Garavèla era famosa per la sua incredibile resistenza, utilizzata dai falegnami per incollare il fasciame delle caravelle.

5. Amòr e sgnurìa i-n vòlen cumpagnìa 

“Amore e Signoria non vogliono compagnia “

La Signoria, intesa come “il potere”, si dice non vada d’amore e d’accordo con l’Amore e che spesso l’uno escluda l’altro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folklore modenese | I più bei proverbi dialettali di Modena sull'amore

ModenaToday è in caricamento