rotate-mobile
social

Time Is Up: Benjamin Mascolo porta i sentimenti dei teenagers sul grande schermo

Una recensione di "Time Is Up", teen movie nel quale il cantante modenese Benjamin Mascolo fa il gran debutto d'attore con la fidanzata Bella Thorne

Uscito nelle sale cinematografiche italiane ad ottobre 2021, Time Is Up, film che vede protagonista il cantantante modenese Benjamin Mascolo, è da poco disponibile su Amazon Prime Video. Il lungometraggio sentimentale, diretto da Elisa Amoruso, è un tuffo nella vita, nei sentimenti e nelle difficoltà del periodo adolescenziale: l'innamoramento, il rapporto turbolento con i genitori, smarrimento, la paura di non riuscire a raggiungere obiettivi scolastici e sportivi sono i pilastri intorno al quale gravita il teen movie.

E' una storia incentrata sui personaggi, dalla sceneggiatura semplice e dalla trama a tratti scontata, incapace di donare la giusta dose di drammaticità a vicissitudini delicate che vengono mostrate nel film e a sentimenti di forte impatto emotivo come, ad esempio, il dolore per la perdita di un genitore. La recitazione degli attori protagonisti è professionale nel caso di Bella Thorne (Vivien nel film), classe 1997 e compagna di vita di Benjamin Mascolo (Roy), mentre si rivela meno performante quella del cantante modenese, per la prima volta nei panni d'attore.

'Time is up': la trama

La trama racconta di due studenti, Vivien e Roy, dalle personalità contrastanti: lei, studentessa diligente, amante della fisica e della matematica, sogna di immatricolarsi in una tra le università più prestigiose degli Stati Uniti, vive la sua vita guidata da una sorta di formula matematica, materia nella quale si rifugia, tra esercizi e test d'ingresso, e spende la quasi totalità delle giornate; lui, Roy, è un giovane tormentato e problematico che, a causa di un trauma subito da bambino, vede i suoi desideri continuamente ostacolati da un passato che sembra perseguitarlo costantemente.

Due personalità opposte, due adolescenti che sposano visioni della vita, obiettivi e priorità opposti, uniti da un succedersi di eventi sorprendenti e inaspettati. In effetti, un incidente costringerà i due protagonisti a fermarsi e reclamare le loro vite, un minuto alla volta, per iniziare finalmente a vivere in un presente che forse si rivelerà più eccitante di qualsiasi predefinito.

Il Trailer

I sentimenti degli adolescenti sul grande schermo

Un punto di forza di Time Is Up è il focus, il volersi concentrare sulle emozioni, sul 'fuoco interiore' che sconvolge la vita dei ragazzi nel periodo dell'adolescenza. Paura di non rientrare nei canoni impostici da una società d'apparenze, la paura di essere giudicati e la conseguente necessità di nascondere la propria vera natura. Ogni personaggio presentato nel film finisce per trovarsi prima o poi faccia a faccia con il proprio io. Molti i temi sociali d'attualità coinvolti: dall'omosessualità alla povertà, dal divorzio alla masturbazione, Time Is Up dipinge uno spaccato di vita di estrema attualità.

Una colonna sonora specchio delle emozioni dei protagonisti

Ritmi martellanti e ritmati per descrivere l'atmosfera ansiogena che si respira per buona parte del film, dallo scontro-incontro dei protagonisti sino al tragico evento che li separerà. Un repertorio musicale accurato, originale e non scontato, che non si avvale dei classici brani pop inseriti a sfilza nei teen movies.
Più rilassata e romantica è invece Up in flames, canzone del film realizzata appositamente da Benjamin Mascolo e Bella Thorne.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Time Is Up: Benjamin Mascolo porta i sentimenti dei teenagers sul grande schermo

ModenaToday è in caricamento