menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cosa si mangia per S. Geminiano? Il Bensone! Ecco la ricetta originale

Il dolce più modenese di tutti, ecco la ricetta del Bensone, dolce preparato per festeggiare il Santo Patrono della nostra città

Il bensone è uno dei capisaldi della cucina dolciaria di Modena. Semplice da preparare, i pochi e poveri ingredienti attestano l’antichità e l’originalità centenaria del dolce modenese che soleva essere preparato e offerto dalla comunità ai fabbri e agli orafi della città proprio in occasione di San Geminiano già nel XIII secolo. 

Vediamo allora la ricetta della tradizione:

Ingredienti del Bensone

  • 500 gr di farina

  •  250 gr di zucchero

  • 100 gr di burro

  •  3 uova (di cui 2 intere più un tuorlo)

  •  1 bustina di lievito per dolci

  •  scorza di 1 limone grattugiato

  •  1 pizzico di sale

  •  latte q.b.

  •  granella di zucchero o codette q.b. 

Procedimento

In una ciotola unite il lievito alla farina, aggiungete due uova, la scorza di limone grattugiata, un pizzico di sale, lo zucchero e mescolate in modo uniforme.

A parte, fate sciogliere a bagnomaria il burro e aggiungetelo al composto. Impastate finché non otterrete un composto morbido e nel caso fosse troppo asciutto unite latte q.b. 

Foderate una placca con carta da forno, imburrate leggermente e disponete il bensone formando una sorta di pagnotta allungata. Con un coltello incidetene la superficie nel senso della lunghezza, spennellate con un tuorlo d’uovo e coprite con una spolverata di granella di zucchero (o, per una variante più colorata, codette).

Infornate il dolce a 170° C per 45 minuti e, una volta cotto, sfornate, fate raffreddare, servite e gustate in compagnia!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento