rotate-mobile
social

Segreti in cucina | Preparare la polenta con le ricette dell'Appennino Modenese

Tagliata a fette e accompagnata da pancetta, uova e formaggio tenero oppure avvolta da uno strato di ricotta pecorina, ecco come si prepara la polenta in Appennino

Il piatto della montagna modenese per eccellenza è, nel periodo invernale, la polenta. Al sugo, accompagnata da carni e selvaggina, con funghi o formaggi, sono diverse le tipologie di accompagnamento e gli ingredienti che si sposano alla perfezione con il sapore avvolgente della polenta. Scopriamone alcuni insieme!

La polenta pasticciata

Conosciuta e molto apprezzata soprattutto in Appennino, la polenta pasticciata ha come ingredienti le uova sode, un tipo di formaggio tenero, la pancetta e il burro. 

Ingredienti. 500 g di polenta, 200 g di pancetta affettata, 50 g di burro a fiocchetti, 3 uova sode, tocchetti di formaggio tenero

Procedimento. Per prima cosa, mettete sul fuoco in una pentola o, se lo avete, in un paiolo di rame non stagnato, l'acqua salata. Appena inizia a bollire, versate a pioggia 300 g di farina mescolando con l'aiuto di un cucchiaio di legno nello stesso senso per evitare che la polenta diventi grumosa. Aggiungete ogni tanto un mescolo di acqua bollente in modo che la polenta non si inspessisca troppo. Dopo circa 15 minuti di cottura, versate i restanti 200 g di farina e continuate a mescolare. Dopo circa 30 minuti la polenta sarà cotta: versatela su una spianatoia con cautela e fatela raffreddare.

Tagliatela a fette con l'aiuto di un filo e deponetele in un tegame con metà burro a fiocchetti. Sopra, aggiungete la pancetta, le uova sode, il formaggio tenero tagliato a piccoli tocchetti e il restante burro. Infornate e lasciate cuocere  a 150° per 30 minuti circa.

La polenta alla ricotta pecorina

Rimane la pancetta, si aggiungono la ricotta di pecora e la salsa di pomodoro. Ecco la ricetta montanara della polenta alla ricotta pecorina.

Ingredienti. 500 g di polenta, 150 g di burro a fiocchetti, 200 g di ricotta di pecora, pancetta a cubetti, sugo di pomodoro e tocchetti di formaggio tenero q.b.

Procedimento. Fate cuocere la polenta seguendo la prima parte della ricetta precedente e, una volta cotta, posizionatela a fette all'interno di una pirofila insieme ai fiocchetti di burro. Fra uno strato e l'altro aggiungete altrettanto burro ma, soprattutto, la ricotta tagliata a fettine e tocchetti di formaggio tenero in abbondanza. Coprite la polenta con la pancetta a cubetti e un po' di sugo di pomodoro. Infornate a 150° circa e cuocete finchè non apparirà una crosticina dorata sulla superficie della polenta.

La polenta con la cipolla

Tiriamo fuori dalla dispensa l'origano e diamo un po' di sapore alla polenta preparando un sugo profumato di pomodoro e cipolle.

Ingredienti. 500 g di farina gialla, 1.5 l di acqua, 300 g di sugo di pomodoro, 2 spicchi d'aglio, 3 cipolle, 40 g di burro, 50 g olio EVO, prezzemolo, origano, pancetta, pecorino e sale q.b.

Procedimento. Cuocete la polenta seguendo le indicazioni riportate nelle ricette precedenti e, nel frattempo, dedicatevi alla preparazione del sugo.

Fate cuocere per circa 30 minuti la conserva di pomodoro nell'olio e nel burro insieme alle cipolle tagliate a fette sottili, il prezzemolo, il sale e l'origano. Una volta pronta, tagliate a fette la polenta e ponetela in una casseruola intervallandoli con il sugo. Aggiungete poi della pancetta tagliata a fette e alcuni tocchetti di pecorino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segreti in cucina | Preparare la polenta con le ricette dell'Appennino Modenese

ModenaToday è in caricamento