Le ricette tradizionali modenesi a base di castagne

Nel territorio modenese si trovano tra le castagne più buone d'Italia, e così nel tempo si sono diffuse ricette che vedono questo frutto protagonista

Castagnaccio

INGREDIENTI. Gli ingredienti sono: 300 g di farina di castagne, 4 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 40 g noci, 40 g di uvetta, 40 g di pinoli, 1 pizzico di sale. 

PROCEDIMENTO. Per iniziare mettete a bagno l'uvetta in acqua fredda e tostate i pinoli in un padellino, quindi prendete una ciotola e al suo interno mettete lo zucchero, 380 g di acqua, zucchero, l'olio e un pizzico di sale. Usate la frusta per mescolare mentre un po' alla volta aggiungete l'acqua al composto così da rompere gli eventuali grumi che si potrebbero formare, quindi aggiungete metà di pinoli, noci e uvetta. 

Mescolate per bene e poi preparate la teglia in cui sarà cotto il vostro castagnaccio dal diametro di 26 cm. Versate al suo interno il composto e l'altra metà di ingredienti rimasti da parte l'aggiungete in superficie. Cuoete il castagnaccio per 35 minuti a 180°C a forno preriscaldato, osservate se si formano le crepe, a quel punto vorrà dire ache è cotto a dovere.

Risotto di castagne

INGREDIENTI. Gli ingredienti sono: 400 gr di riso, 120 gr di castagne lessate, 1 cipolla bianca, 2 bicchieri di vino bianco, 30 gr di burro, 2 litri di brodo, parmigiano reggiano q.b., sale q.b.

PROCEDIMENTO. Iniziate tagliando la cipola finemente e fatela rosolare in 20 gr di burro sciolto in una casseruola. Ora unite le castagne lessate e procedete a sbucciarle e sbriciolarlecon il riso, infine andatele a mescoalre con cura versando il vino bianco, e lasciando cuocere a fuoco lento il tutto. Ora che il vino è evaporato unite il brodo a coprire a filo il riso e aggiungete il brodo a poco a poco, così che ogni volta che il riso è troppo denso potrete controllarlo di volta in volta il sapore. Infine, ultimata la cottura unite il burro rimasto, per poi spolverare il parmigiano reggiano grattugiato, mescolate il tutto e coprite per qualche minuto prima di servire in tavola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento