Formigine, 14 nuovi defibrillatori per le società sportive

La consegna ad alcune associazioni sportive affidatarie di impianti comunali che fanno parte del gruppo di lavoro della Consulta dello Sport denominato “Sicurezza impianti e defibrillatori”

Nei giorni scorsi presso il campo comunale di rugby di via S.Antonio sono stati consegnati, alla presenza del Sindaco Maria Costi, 14 defibrillatori semiautomatici ai rappresentanti delle associazioni a.s.d. Highlanders Formigine Rugby, a.s.d. S.G. Solaris, a.s.d. Associazione Magreta, a.s.d. P.G.S. Smile e a.s.d. Audax Casinalbo, tutte associazioni sportive affidatarie di impianti sportivi comunali che da marzo 2015 fanno parte del gruppo di lavoro della Consulta dello Sport denominato “Sicurezza impianti e defibrillatori”. Nei comparti sportivi di Colombaro e di Corlo, allo stadio Pincelli di Formigine, alla palestra Don Milani di Casinalbo  e presso il Centro Natatorio Ondablu, il dispositivo è invece già presente. 

Il Consiglio Comunale, nel corso dell’ultima seduta, ha approvato all’unanimità la mozione presentata dal Pd proprio sui defibrillatori negli impianti sportivi comunali che nasce dalla sinergia in essere tra il Comune, le società sportive e il volontariato, dopo l’entrata in vigore del “Decreto Balduzzi” che sancisce l’obbligatorietà di tutte le società, professionistiche e dilettantistiche, di installare un defibrillatore semiautomatico nei propri impianti sportivi entro il 16 gennaio 2016. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ringrazio Davide Minì, dirigente degli Highlanders Rugby, che ha fatto da coordinatore per l’acquisto congiunto di questi defibrillatori attraverso un efficiente lavoro di rete con alcune società che hanno in gestione impianti sportivi comunali - afferma il Sindaco Maria Costi - lo sport e la salute devono sempre viaggiare sullo stesso binario: praticare sport è diventato oggigiorno importante a causa della vita sedentaria che la maggior parte della popolazione svolge. Contestualmente devono entrare in gioco tutti gli strumenti necessari affinché le vite umane non siano in pericolo. Il defibrillatore va quindi in questa precisa direzione”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento