Calcio Serie B, il Modena vince ed è salvo, successo esterno del Sassuolo

I canarini calano il tris con un Greco in gran spolvero (2 gol) contro il Portogruaro che ritorna in Lega Pro: inutile la rete di Schiavon. Con Quadrini su rigore e Magnanelli, i neroverdi condannano il Frosinone alla retrocessione

Dovevano vincere e hanno vinto. Modena e Sassuolo oggi pomeriggio hanno portato a termine la missione facendo entrambi bottino pieno con prestazioni convincenti: i gialloblu hanno sconfitto il Portogruaro 3 a 1, mentre i neroverdi hanno ottenuto la vittoria in trasferta con il Frosinone per 2 a 1. Ora il Modena è matematicamente salvo e il match di sabato prossimo con il Novara farà da passerella finale. Discorso diverso, invece, per il Sassuolo che dovrà gettare il cuore oltre l'ostacolo con una Reggina in piena lotta per i playoff.

QUI MODENA - I gialloblu' di Bergodi erano gia' quasi al sicuro ma si sono garantiti la salvezza con una giornata d'anticipo grazie al netto 3-1 sul Portogruaro: protagonista assoluto è stato l'attaccante Giuseppe Greco che ha prima insaccato su rigore, poi su azione e alla fine ha ceduto il posto ad Andrea Mazzarani, autore del gol del ko. I veneti, condannati aritmeticamente alla discesa in Lega Pro a causa dei risultati sugli altri campi, hanno accorciato le distanze alla mezz'ora della prima frazione di gioco con gol di Schiavon. Qualche brivido per i tifosi di casa con i due legni colpiti dall'ex Emiliano Tarana e dell'incredibile occasione sprecata a porta vuota da parte Cristian Altinier sull'1 a 0.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

QUI SASSUOLO - Per i ragazzi di Mandelli le cose si sono messe per il verso giusto già dai primi minuti di gioco. Al 12', infatti, il giovane difensore frusinate Fabio Formato (classe '93) commette fallo da ultimo uomo il: espulsione e rigore trasformato poi da Daniele Quadrini. Christian Cesaretti accorcia le distanze al 40' per i laziali, ma nella seconda frazione di gioco Francesco Magnanelli archivia la pratica con un potente destro da fuori area. Ora con la Reggina sarà la partita della vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento