Atalanta Sassuolo 4 - 1 | Inizio shock per i neroverdi, a Bergamo è una débâcle

La partita si chiude nel primo tempo, quando l'Atalanta si porta avanti già per 3-0; nella ripresa prova a recuperare il Sassuolo che non riesce e, anzi, subisce ancora

L'Atalanta si conferma bestia nera per il Sassuolo che riparte male dopo la lunga sosta dovuta al Covid19. I neroverdi creano buone occasioni senza riuscire però a concretizzarle, complice anche un Gollini molto attento. D'altra parte la squadra di De Zerbi mette in luce grandi problemi in difesa su cui dovrà lavorare in fretta senza farsi abbattere da questo nuovo inizio negativo.

IL MATCH - Parte fortissimo il Sassuolo che nei primi minuti mette subito in serissima difficoltà l’Atalanta, prima con Defrel al 3’ che tira dal limite e si procura un corner, poi con Boga e Caputo rispettivamente al 4’ e al 5’ si trovano soli davanti a Gollini, ma in entrambi i casi vengono fermati per fuorigioco. Prende campo allora l’Atalanta che al 16’, dopo alcuni minuti di pressing, passa in vantaggio con Djimsiti che in area anticipa gli avversari e la manda in rete. Solo tre minuti più tardi arriva il gol di Gomez che viene però annullato dopo un controllo al VAR per un tocco di mano immediatamente precedente di Gosens. Ci riprova allora Gomez al 27’ quando dal limite calcia bene e sfiora il palo. Il raddoppio dei nerazzurri non tarda comunque ad arrivare e al 31’ Zapata di testa approfitta di una uscita non perfetta di Consigli; anche questa volta la rete viene valutata al VAR e confermata. Grave difficoltà dei neroverdi in questo primo tempo. Al 37’ i padroni di casa sono già al terzo gol quando Bourabia, con molta sfortuna, per tentare un salvataggio in un momento di confusione vicino alla linea di porta, spinge in rete il pallone provocando così un autogol che rischia di chiudere il match già nel primo tempo. Negli ultimi minuti prova a riprendersi la squadra di De Zerbi che va vicina a riaprire l'incontro con Berardi e Caputo, ma entrambi dalla destra trovano un super Gollini ad opporsi. Nella ripresa è di nuovo il Sassuolo a partire forte e, come nel primo tempo, crea ottime palle gol in pochi minuti: al 56' serve anche un grande miracolo di Gollini che riesce a parare in corner un tentativo molto pericoloso di Defrel. Un minuto più tardi Hateboer anticipa Boga in area sventando un'occasione ghiottissima. Prova a cambiare qualcosa al 60' De Zerbi inserendo Djuricic e Haraslin al posto di Berardi e Boga. Al 66' la partita è chiusa definitivamente dalla doppietta di Zapata che ancora di testa mette alle spalle di Consigli una punizione splendida di Gomez dalla sinistra. I neroverdi chiedono un rigore al 68' su Defrel che viene atterrato in area da Palomino, ma Chiffi lo valuta come scontro di gioco. Al 72' viene allontanato dalla panchina Gasperini che pare aver detto qualche parola di troppo, nonostante il risultato più che rassicurante. Al 76' Kyriakopoulos ci prova su punizione, ma il pallone finisce morbido tra le braccia di Gollini. Nel finale è il Sassuolo a fare la partita, ma senza troppa convizione. Al 92' arriva la rete del Sassuolo con Bourabia che mette dentro una bella punizione che purtroppo non serve a nulla.

ATALANTA: Gollini; Caldara, Palomino, Djimsiti (86' Toloi); Hateboer, de Roon, Freuler (69' Malinovskyi), Gosens (69' Castagne); Gomez (88' Colley), Pasalic, Zapata (69' Muriel). A disp.: Sportiello, Rossi, Sutalo, Bellanova, Tameze. All.: Gian Piero Gasperini

SASSUOLO: Consigli; Toljan (46' Muldur), Marlon (69' Magnani), Peluso, Kyriakopoulos; Bourabia, Locatelli (77' Obiang); Berardi (60' Djuricic), Defrel, Boga (60' Haraslin); Caputo. A disp.: Pegolo, Rogerio, Chiriches, Ferrari, Magnanelli, Traorè, Raspadori. All.: Roberto De Zerbi

ARBITRO: sig. Chiffi di Padova

RETI: 16’ Djimsiti, 31’, 66' Zapata, 37’ (aut.), 92' Bourabia (aut.)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NOTE: ammoniti Toljan, Pasalic, Peluso, Djimsiti, Muriel

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

Torna su
ModenaToday è in caricamento