Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

Al via la prima edizione dell'Avp501 Endurance trail, la gara podistica più lunga del mondo

Quasi cento super atleti di corsa into the wild negli scenari incontaminati dall'Alta via dei Parchi, dall'1 al 9 settembre, da Pennabilli (Rn) a Berceto (Pr). Protagonisti anche i luoghi e gli scenari dell'Appennino modenese

Al via la prima edizione dell’Avp 501 Endurance Trail,la gara podistica più lunga del mondo in una sola tappa e in modalità assistita, promossa dalla Regione e organizzata dall’associazione sportiva Lupi d’Appennino, attraverso i paesaggi incontaminati dell’Alta Via dei Parchi, tra Emilia-Romagna, Marche e Toscana.

Sono 98 i super atleti che si sono dati appuntamento l’1 settembre a Pennabilli per sfidarsi in una impegnativa prova di resistenza fisica e psicologica, seguendo un tracciato di 501 chilometri, quasi interamente in sterrato e con un dislivello positivo di 30mila metri, che dovrà essere percorso in un tempo massimo di 200 ore (otto giorni e otto ore). L’arrivo dovrà avvenire entro le ore 16 di domenica 9 settembre a Berceto nell’Appennino parmense.

Un ultratrail lungo tutta una regione cui partecipano atleti provenienti anche da Belgio, Gran Bretagna, Spagna, Svizzera, Olanda, Ungheria che dovranno gestire in autonomia i tempi di sosta, approvvigionamento idrico e alimentare. Una gara unica al mondo, non solo per gli elevati contenuti atletici ed agonistici, ma anche per la bellezza e il valore naturalistico dei territori attraversati, ricchi di importanti testimonianze storiche.

Alla scoperta dell’Alta Via dei Parchi assistendo al passaggio degli atleti a Fanano e Pievepelago

Una grande festa dello sport e della natura, in un Appenino da scoprire e riscoprire. Per assistere al passaggio degli atleti sarà possibile recarsi presso uno dei 36 punti ristoro o una delle sette basi vita dislocate lungo i 500 chilometri del percorso. Ognuno di questi punti sosta, nei quali gli atleti possono rifocillarsi, riposare e ricevere assistenza medica, è raggiungibile infatti anche in auto. In provincia di Modena – dove i primi atleti entreranno dal 4 settembre -  si tratta dei punti ristoro presso i rifugi  del Lago Scaffaiolo  a Ospitale di Fanano (km 354) e del Lago Santo Modenese  a Pievepelago (km 383).

Protagonista l’Appennino modenese: ecco tutti i luoghi toccati dall’Avp 501

Protagonista dell’Avp510 anche il territorio modenese, con il Parco dell’Alto Appennino modenese nel quale gli atleti entreranno a partire dal Lago Scaffaiolo, il Passo Croce Arcana e gli impegnativi Cima Tauffi e Libro Aperto, prima di giungere al Passo dell’Abetone (km 370 di gara). Ancora in territorio modenese, il Lago Baccio e il Lago Santo modenese. Sul crinale appenninico, al confine con le province toscane di Pistoia e Lucca, i concorrenti affronteranno le Cime di Romecchio fino all’Alpe di San Pellegrino. Proseguiranno per il Passo delle Radici, il Passo delle Forbici e il Rifugio Battisti nel Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano. Da qui si dirigeranno, già in provincia di Reggio Emilia verso il Passo di Pradarena e, quindi, superato il Monte La Nuda, al Cerreto.

Un grande appuntamento sportivo di livello internazionale, ma anche un’occasione per scoprire o riscoprire i tanti tesori naturalistici dell’Appennino tra Emilia-Romagna, Toscana e Marche. Per questo la settimana della gara è accompagnata da un ricco programma di eventi e iniziative organizzate da Enti ParcoCai Uisp Emilia-Romagna.  Escursioni per grandi e piccini, visite guidatetrekking accessibili anche ai meno esperti.

Prima Alta Via a non interessare l’arco alpino, l’Alta Via dei Parchi  si snoda attraverso otto aree protette che in questo modo sono messe in relazione tra loro e offerte ad una più completa fruizione: i due parchi nazionali dell’ Appennino tosco-emiliano e delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna; i cinque parchi regionali dell’ Alto Appennino modeneseValli del Cedra e del ParmaCorno alle ScaleLaghi di Suviana e BrasimoneVena del Gesso romagnola; il parco interregionale di  Sasso Simone e Simoncello. Info: www.avp501.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la prima edizione dell'Avp501 Endurance trail, la gara podistica più lunga del mondo

ModenaToday è in caricamento