Sport

Bari Modena 1 - 1 | I canarini si sacrificano e conquistano un pareggio che vale come una vittoria

Partita di grande sacrificio per i canarini che passano in svantaggio e riescono subito a reagire, poi sono costretti a difendersi per tutto il secondo tempo

Punto pesantissimo per i gialli che esprimono un bel gioco al San Nicola nel primo tempo e sanno soffrire per tutta la ripresa quando rimangono in 10. A perdere in questa giornata è solo l'arbitro, il signor Ros di Pordenone, che sbaglia una decisione fondamentale e cambia l'andamento del match.

IL MATCH - Grande partenza dei canarini al San Nicola che mettono in campo l'atteggiamento chiesto da Novellino alla vigilia. Sono tre le occasioni create dai gialli nei primi 10', con Granoche, Schiavone e Beltrame, neutralizzati da Donnarumma. Ritmi alti e aggressività da parte di entrambe le formazioni che danno vita ad una partita movimentata. Al 12' un fallo di Cionek regala una punizione interessante per i padroni di casa che Pinsoglio allontana con i pugni in uscita. Il match si sblocca al 22' con un colpo di testa di Caputo che sfrutta un cross perfetto di Stevanovic. La risposta del Modena arriva solo due minuti dopo quando Schiavone butta una punizione in area dove Salifu si avventa sul pallone e segna la rete del pareggio, ma contestualmente cade male e si infortuna uscendo dal campo con le mani tra i capelli e in lacrime; al posto suo entra in campo Osuji. Vanno vicini al raddoppio i galletti al 28' con una punizione di Stevanovic tirata rasoterra dalla distanza che sfiora il palo. La partita diventa nervosa e più chiusa col passare del tempo, inoltre il Modena sente l'assenza di Salifu. Al 37' Signori riesce ad attaccare lo spazio ed entra in area di rigore con Beltrame, ma Contini, rischiando qualcosa, entra in scivolata sulla palla annullando l'azione del centrocampista. Rapida sequenza di occasioni negli ultimi minuti del primo tempo: da un lato Beltrame non riesce a tirare a volo a porta vuota, sul contropiede De Luca impegna Pinsoglio che deve entrargli sui piedi. Altro cambio per infortunio tra i canarini al 44' con Signori che deve lasciare in campo in favore di Nizzetto. Grande partenza dei canarini nella ripresa con il gol sfiorato da Granoche di testa su cui si è superato Donnarumma, subito dopo il portiere del Bari è impegnato da una bella punizione di Schiavone. Al 53' Beltrame lanciato verso la porta viene atterrato in area, alzandosi colpisce con il gomito il volto di Contini e l'arbitro interpreta il gesto come fallo di reazione e rifila un rosso diretto all'attaccante gialloblù. Il Modena allora deve chiudersi e cercare di arginare l'assalto dei galletti. Verso la metà della ripresa Novellino tenta un cambio per cercare di tenere comunque alta la palla, inserendo Gatto al posto di Rubin. De Luca si scatena e cerca di approfittare della superiorità numerica, con il Modena che in ogni modo si difende.

BARI (4-3-3): Donnarumma; Sabelli (70' Wolski), Camporese, Contini, Calderoni; Sciaudone, Romizi (77' Minala), Defendi; Stevanovic (63' Rozzi), Caputo, De Luca. A disp.: Guarna, Rossini, Ligi, Filippini, Stoian, Gomelt. All.: Mangia
MODENA (4-4-1-1): Pinsoglio; Calapai, Marzorati, Cionek, Manfrin, Rubin (68' Gatto); Signori (44' Nizzetto), Salifu (26' Osuji), Schiavone; Beltrame; Granoche. A disp.:: Manfredini, Nardini, Luppi, Slivka, Marsura, Martinelli. All.: Novellino
ARBITRO: sig. Ros di Pordenone
RETI: 22' Caputo, 24' Salifu
NOTE: ammoniti Salifu, Signori, Sabelli, De Luca, Pinsoglio, Calapai, Cionek. Espulso Beltrame. Recupero 4' pt - 3' st.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari Modena 1 - 1 | I canarini si sacrificano e conquistano un pareggio che vale come una vittoria

ModenaToday è in caricamento