rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport

Bari Modena 2 - 0 | Abbuffata di canarini per i galletti

Nel lunch-match del 'San Nicola', che chiude la sedicesima giornata di Serie B, il Bari conquista i tre punti contro un Modena troppo poco incisivo e punito dagli episodi. I play off sono ancora a portata di mano, inutile abbattersi troppo

2-0 a Bari, nessun dramma. I canarini non sono i primi a "lasciarci le penne" al 'San Nicola' e non saranno nemmeno gli ultimi. Quello che dispiace è vedere poco cinismo nei momenti fondamentali e un cammino troppo poco costante, dopo due passi in avanti, torna sempre un passo indietro. Probabilmente è il caso che tutto l'ambiente si esalti meno per le vittorie e non si avvilisca ogni volta per le sconfitte e, addirittura, per i pareggi (come contro l'Ascoli). Probabilmente è il momento di lasciare le cose fare il loro corso, tutte le squadre che lottano per i play off attualmente hanno avuto alti e bassi, disfatte clamorose e glorie inaspettate. Serve più equilibrio, a partire dal campo.

IL MATCH - Forse ci si è troppo abituati a sentir dire che "la prossima sarà una partita difficile" che ormai non ci si crede neanche più. Assomiglia un po' alla storia di "al lupo, al lupo!", dove il lupo, nel caso specifico, è rappresentato proprio dal Bari. Fin dai primi minuti i galletti cominciano a cercare la vittoria con ottime giocate dell'attacco, primo su tutti il giovane Fedato. Il Modena cerca di rispondere con la velocità di Lazarevic, ma si scontra sempre contro un avversario duro, che rischia il fallo in più piuttosto che lasciar partire i giocatori del Modena. Al termine del primo tempo la situazione è di equilibrio, ancora 0-0, ancora tutto da scrivere. Nella ripresa la prima occasione lampante è di Ardemagni che solo, di fronte al portiere, calcia fuori di poco e, dato il risultato, dovrà pentirsi dell'errore. Non passa nemmeno un minuto da questo episodio che Colombi, senza una apparente ragione, va a prendere una palla appena fuori dall'area e si fa espellere. Ancora 10 minuti e, al 64', il neo-entrato Manfredini è subito chiamato in causa perché il signor Fabbri concede un rigore ai baincorossi; sul dischetto va capitan Caputo che non sbaglia. Le emozioni non finiscono perché pochi minuti dopo si ritorna in parità numerica con l'espulsione di Ceppitelli. Il Modena allora ci prova, ma rimedia un altro rigore contro all'88', ancora una volta trasformato da Caputo.

BARI (4-3-3): Lamanna; Ristovsky, Ceppitelli, Borghese, Polenta; Sciaudone, Romini, Bellomo; Fedato (86' Aprile), Galano (46' Defendi), Caputo (89' Visconti). A disp.: Pena, Altobello, Filkor, Rivaldo. All.: Vincenzo Torrente
MODENA (4-3-3): Colombi; Gozzi, Andelkovic, Zoboli, Perna; Moretti (46' Osuji), Dalla Bona, Signori (70' Stanco); Pagano (58' Manfredini), Ardemagni, Lazarevic. A disp.:: Gulan, Nardini, Surraco, Greco. All.: Dario Marcolin
ARBITRO: sig. Fabbri di Ravenna
RETI: 64' rig. e 88' rig. Caputo
NOTE: ammoniti Sciaudone, Pagano, Bellomo, Romizi, Osuji, Andelkovic. Espulsi Colombi, Ceppitelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari Modena 2 - 0 | Abbuffata di canarini per i galletti

ModenaToday è in caricamento