rotate-mobile
Calcio

Ancona Matelica - Modena 0 - 1 | Canarini primi per una notte

Scarsella regala la vetta al Modena in attesa del match della Reggiana; al 'Del Conero' si soffre ma arrivano i tre punti

Non si fermano più i gialloblù che nonostante la grande emergenza continuano a vincere, anche su campi difficili come il ‘Del Conero’. A decidere il match è un gol nel recupero del primo tempo firmato da Scarsella e per una notte il Modena è primo in classifica.

IL MATCH - Primo tempo che vede i padroni di casa spingere tanto per cercare di sbloccare il risultato, mentre i canarini non riescono a trovare tante combinazioni pericolose. Al 6’ è già l’Ancona ad avere una grandissima occasione quando Gagno esce male e Rolfini in pallonetto cerca di segnare a porta vuota ma colpisce il palo. Risponde Mosti al 13’ che impegna Avella in una bella parata. Nel finale esce ancora la squadra di casa con Gasperi che costringe Gagno ad una doppia parata, poi è Sereni a chiamare ancora in causa il portiere gialloblù al 43’. Nonostante sia stata la squadra di Colavitto a tenere le redini del gioco per 45 minuti, al 47’, secondo di recupero della prima frazione di gioco, i canarini trovano il vantaggio facendo esplodere i tanti tifosi arrivati allo stadio ‘Del Conero’: Mosti dal destra crossa lungo, Armellino riesce con un’acrobazia a tenere la palla in gioco mandandola al centro dell’area dove Scarsella deve solo spingerla dentro. Nella ripresa la musica non cambia e al 54’ scorre un brivido sulla schiena dei canarini quando Silvestri sbaglia un retropassaggio e costringe Gagno ad anticipare in scivolata l’accorrente Sereni. Scarseggiano poi le occasioni, con il gioco che si svolge prevalentemente a centrocampo. Al 75’ Azzi recupera un ottimo pallone sulla trequarti e in velocità prova ad andare in rete seguito da due avversari ma al momento del tiro non riesce a trovare una traiettoria vincente e calcia addosso ad Avella. Buona possibilità di raddoppiare per Duca all’89’ quando dalla distanza prova a botta sicura ma non centra la porta. Delcarro al 92’ vicinissimo al pareggio con una rovesciata parata bene da Gagno. In questi minuti finali il Modena cerca di gestire con calma il pallone, mentre i padroni di casa cercano in tutti i modi di recuperare il risultato e al 94’ conquistano una punizione da ottima punizione che viene sventata e così finisce la partita.

ANCONA MATELICA (4-3-3): Avella; Tofanari (84′ Vrioni), Masetti, Iotti, Di Renzo; D’Eramo (68′ Delcarro), Gasperi (68′ Papa), Iannoni; Rolfini, Moretti, Sereni (68′ Faggioli). A disp.: Canullo, Vitali, Bianconi, Sabattini, Maurizii, Noca. All.: Colavitto

MODENA (4-3-2-1): Gagno 6.5; Ciofani 6.5, Silvestri 7, Baroni 6.5, Azzi 7 (88’ Bonfanti s.v.); Armellino 6.5, Gerli 6.5, Scarsella 7.5 (88’ Maggioni s.v.); Mosti 6.5 (71′ Duca s.v.), Tremolada 7 (84′ Di Paola s.v.); Minesso 6.5 (71′ Renzetti s.v.). A disp.: Narciso, Ponsi, Castiglia, Rabiu. All.: Tesser

ARBITRO: sig. Virgilio di Trapani

RETI: 47’ pt Scarsella

NOTE: ammoniti Rolfini, Tofanari, Baroni, Delcarro, Silvestri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona Matelica - Modena 0 - 1 | Canarini primi per una notte

ModenaToday è in caricamento