rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Calcio

Cosenza - Sassuolo 2 - 5 | Neroverdi da rivedere, ma passano il turno

Brutta prestazione del Sassuolo che è costretto ad andare ai supplementari per arrivare alla vittoria

Passaggio del turno piuttosto complicato per il Sassuolo che in campionato dovrà far vedere qualcosa di diverso per convincere. Dopo aver recuperato lo svantaggio iniziale, i neroverdi si fanno recuperare al 91' e sono costretti ai supplementari per trovare la rete della vittoria.

IL MATCH - Partenza shock per il Sassuolo che dopo appena cinque minuti concede gli estremi per un calcio di rigore al Cosenza: Viti atterra Tutino in area e rimedia inizialmente anche il rosso. Dopo aver visionato il VAR però l’arbitro Collu non cambia la decisione sul rigore, rivede invece il rosso diretto e lo cambia con un’ammonizione semplice. Sul dischetto al 9’ va proprio Tutino che spiazza Consigli e porta avanti i suoi. Prova a rispondere il Sassuolo con Laurientè al 19’, ma trova Micai. Poi è solo Cosenza in campo: provano a raddoppiare Tutino e Calò, mentre i neroverdi sembrano essere proprio in giornata ‘no’. Nel finale di primo tempo la squadra di Dionisi prova a uscire dal guscio e al primo vero affondo trova la rete del pareggio con Bajrami che da posizione defilata salta Meroni e trova il pertugio per battere Micai. Ripartono meglio nella ripresa gli emiliani e l’occasione migliore è quella di Pinamonti che prima fa un grandissimo dribbling in area, poi arriva solo davanti a Micai e tira il pallone addosso al portiere. Girandola di cambi, poi l’episodio decisivo al 77’ quando Laurientè dalla sinistra tira e trova il tocco di mano di Meroni: calcio di rigore. Sul dischetto va Pinamonti che la calcia forte sotto la traversa dove Micai non può arrivare. Doccia freddissima al 91’ quando Calò dalla sinistra calcia una punizione che Mazzocchi di testa manda in rete saltando più in alto di tutti e portando il match ai supplementari.

SUPPLEMENTARI - Partenza equilibrata, poi al 100’ Calò rimedia il secondo giallo per un fallo di mano e il Cosenza rimane in dieci uomini al 103’. Ne approfitta allora il Sassuolo al primo minuto di recupero con Ceide che con un bel tocco la mette in rete. Nel secondo tempo supplementare i neroverdi devono solamente gestire il vantaggio e la superiorità numerica per portare a casa il risultato comunque sudato più del dovuto. Nel finale però un grande Mulattieri prima costringe Martino all'autogolo, poi segna la rete del 5-2.

COSENZA (4-2-3-1): Micai; Martino, Meroni, Venturi (87' Cimino), D'Orazio; Zuccon (87' Crespi), Calò; D’Urso (70' Marras), Voca (81' Praszelik), Mazzocchi; Tutino (81' Zilli). A disp.: Marson, Lai, Fontanarosa, Rispoli, Novello. All.: Fabio Caserta

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Erlic, Viti (66' Ruan Tressoldi), Vina; Maxime Lopez (108’ Boloca), Matheus Henrique; Defrel, Bajrami (66' Mulattieri), Laurienté (84' Ceide); Pinamonti (84' Volpato). A disp.: Cragno, Pegolo, Missori, Miranda, Paz, Lipani. All.: Alessio Dionisi

ARBITRO: sig. Collu di Cagliari

RETI: 9' Tutino (rig.), 49’ pt Bajrami, 79' Pinamonti (rig.), 91’ Mazzocchi, 106' pts Ceide, 115' Martino (aut.), 117' Mulattieri

NOTE: ammoniti Viti, Erlic, Volpato, Zuccon, Vina, Lopez, Praszelik. Espulso Calò.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosenza - Sassuolo 2 - 5 | Neroverdi da rivedere, ma passano il turno

ModenaToday è in caricamento