rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Calcio

Genoa - Sassuolo 2 - 2 | Neroverdi spreconi, non resistono fino al 90'

Passano in vantaggio con una doppietta di Scamacca poi si fanno raggiungere all'89'

Sono due partite in una quelle del ‘Ferraris’ tra Genoa e Sassuolo: nel primo tempo ci sono solo i neroverdi in campo, mentre nella ripresa si vedono solo i padroni di casa che riescono a spingere e a pareggiare i conti all’89’ continuando a crederci.

IL MATCH - Primo tempo pieno di emozioni al ‘Ferraris’ tra Genoa e Sassuolo, con i neroverdi che dominano fino al momento dell’intervallo. Il primo gol arriva al 9’ quando Scamacca, ex di turno schierato per questa partita insieme a Raspadori, completamente solo batte senza problemi Sirigu; Chiffi viene richiamato dal VAR per vedere la posizione iniziale dell’attaccante e dopo oltre quattro minuti di verifica, il gol viene annullato per fuorigioco. Continua ad attaccare il Sassuolo e al 18’ arriva il vantaggio, ancora con Scamacca che viene servito in area da Berardi e poi, saltando Biraschi, calcia forte sotto la traversa. Passano solo tre minuti e i neroverdi raddoppiano con la doppietta di Scamacca che sembra ispiratissimo contro la sua ex squadra: questa volta è Toljan a fare un traversone basso dalla destra, leggermente deviato da Criscito, che arriva sul secondo palo dove l’attaccante deve solo toccare per mandare in rete. Si sveglia poi improvvisamente il Genoa che al 27’ accorcia le distanze quando Fares crossa dalla sinistra sul secondo palo dove Destro di testa incrocia battendo Consigli che non era posizionato al meglio. Al 31’ sfiora il terzo gol Raspadori che, servito da Djuricic, riesce a saltare Vasquez, ma il suo tiro termina fuori di poco. Annullato un gol anche a Destro al 34’ per fuorigioco. Diventa poi più cattiva la partita, con tanti falli e tanti cartellini gialli in pochi minuti. Prima parata di Consigli al 39’ su Badelj che calcia di sinistro, poi al 44’ risponde il Sassuolo con Djuricic che calcia bene, ma Sirigu riesce a deviare appena sul palo. Appena rientrati dagli spogliatoi, i neroverdi ripartono con grande aggressività e in pochi istanti creano due grande occasioni, specialmente la seconda con Toljan che scende sulla destra e crossa al centro dell’area per Scamacca che sbaglia e da distanza ravvicinata calcia altissimo; nell’occasione Biraschi si scontra col palo ed è costretto ad uscire, al suo posto Cambiaso. Cresce poi il Genoa e i neroverdi rischiano troppo calando troppo i ritmi e il baricentro. Al 60’ brividi per la squadra di Dionisi quando Ekuban tutto solo al centro dell’area prova il tiro ma la calcia altissima. Ora sembra un’altra partita rispetto al primo tempo, con il Sassuolo che non trova più il pallino del gioco e i padroni di casa che dominano arrivando con facilità nell’area avversaria. Al 64’ un lampo di luce per Berardi e compagni quando Frattesi prova prima l’imbucata per Scamacca che viene respinta da un avversario ma la palla torna al centrocampista che questa volta tira e il pallone esce di poco. Al 70’ Berardi arriva al cross dalla destra ma la palla è troppo tesa e Scamacca non riesce ad arrivarci. Sul rovesciamento di fronte succede di tutto con Pandev e Ferrari che si scontrano in area, ma Chiffi non ritiene che ci siano gli estremi per il rigore. Al 78’ azione personale di Kyriakopoulos che arriva al tiro e la mette sotto la traversa, ma il gol è annullato ancora una volta per fuorigioco. Continua con molta foga la partita, con entrambe le squadre che vogliono a tutti i costi i tre punti. All’89’ arriva quasi annunciato il secondo gol dei padroni di casa quando Vasquez di testa incorna un calcio d’angolo battendo Ferrari e Chiriches.

GENOA (3-5-2): Sirigu; Biraschi (51′ Cambiaso), Vasquez, Criscito; Sabelli (32′ Ekuban), Badelj (46′ Kallon), Rovella, Toure (76′ Behrami), Fares; Pandev (76′ Caicedo), Destro. A disp.: Marchetti, Semper, Ghiglione, Masiello, Melegoni, Portanova, Sturaro. All.: Davide Ballardini

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez (92’ Magnanelli); Berardi (92’ Goldaniga), Raspadori (61′ Harroui), Djuricic (74′ Kyriakopoulos); Scamacca (74′ Defrel). A disp.: Pegolo, Satalino, Henrique, Muldur, Peluso. All.: Alessio Dionisi

ARBITRO: sig. Chiffi di Padova

RETI: 17′ e 20′ Scamacca, 27′ Destro

NOTE: ammoniti Frattesi, Chiriches, Biraschi, Destro, Toljan, Sturaro in panchina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa - Sassuolo 2 - 2 | Neroverdi spreconi, non resistono fino al 90'

ModenaToday è in caricamento