rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Calcio

Modena, Tesser: "Pescara squadra molto tecnica, ho ancora un dubbio sulla formazione"

Un piccolo acciacco che potrebbe far cambiare idea all'ultimo al mister canarino per la partita di domani sera contro il Pescara

Torna a giocare al ‘Braglia’ dopo due trasferte il Modena che è ora solo in testa alla classifica. Domani sera alle 21.05 arriva il Pescara, una delle squadre inizialmente favorite per la vittoria del campionato che ha avuto alcune battute d’arresto durante la stagione. Mister Tesser ha presentato la partita alla vigilia: “La nostra mentalità non cambia a seconda dell’avversario, né gli allenamenti né l’atteggiamento. Non influisce nemmeno il fatto di giocare dopo la Reggiana. Non dobbiamo pensare a cosa faranno loro oggi, pensiamo solo a casa nostra e speriamo di essere soli in classifica anche domani sera. Se saremo bravi a guardare solo in casa nostra non spenderemo energie preziose che potremo utilizzare in campo”.

Sta finendo questo febbraio terribile, con partite ogni tre giorni: “Avevamo detto che si sarebbe fatta una considerazione dopo questo mese, vedremo domani sera cosa potremo dire. Avendo già giocato questo ‘filotto’ di partite, si può dire che entrambe stanno andando forte, siamo lì e finché c’è un punto, due o tre di differenza, non cambia nulla; vedremo tra oggi e domani se può succedere qualcosa di particolare, ma non credo. Poi vedremo nel prosieguo, saranno tutte battaglie per entrambe”.

Da considerare bene c’è anche la condizione dei giocatori dopo un mese così intenso: “Ieri eravamo ancora stanchi, spero che domani staremo benissimo. C’è qualche problemino che mi farà cambiare forse la formazione che avevo pensato in precedenza. Un giocatore che avevo pensato di far giocare titolare ha preso un calcio e forse questo lo terrà fuori, dovrò valutare dopo la rifinitura di domani e questa decisione potrebbe farmi cambiare due interpreti. E’ la decisione tra Longo e Ogunseye che può far cambiare qualcosa, a seconda di chi giocherà tra i due, dovrò scegliere il secondo trequartista che potrebbe essere uno tra Minesso o Mosti. In difesa non ci sarà Silvestri che non è ancora al massimo della forma, quindi ci sarà Piacentini”.

Sugli avversari poi: “Dobbiamo essere consapevoli della grande tecnica della squadra che avremo di fronte domani sera. Non penso alla partita di andata, guardo solo come stanno i giocatori e qual è la condizione di adesso. Come giocava il Pescara, così gioca anche adesso, ma penso solo a chi ritengo più in forma e più adatto per il modulo, abbiamo un nostro modo di stare in campo, ognuno ha la sua valenza. Domani troviamo una squadra con grande tecnica, che fa più possesso palla di tutti le squadre dei tre gironi di Serie C e fa più passaggi, quindi  dovremo essere molto bravi noi a non concedere loro questo. Era tra le quattro grandi favorite, ha sempre fatto la Serie B e ha mantenuto una buona ossatura mettendo giocatori di categoria molto qualitativi, hanno una tecnica molto elevata e guadagnano campo col palleggio, calciano bene da fuori area e quando trovi queste squadre devi tenere il campo molto bene”. Infine una parola per i tifosi gialloblù: “Ci danno una mano anche in trasferta, ci spingono sempre più di quanto facciano le tifoserie di casa. Sicuramente giocare tante partite al ‘Braglia’ sarà importante”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena, Tesser: "Pescara squadra molto tecnica, ho ancora un dubbio sulla formazione"

ModenaToday è in caricamento