rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Calcio

Modena, Tesser: "Viterbese ha giocatori esperti, noi dobbiamo credere nel nostro valore"

Mister Tesser ha presentato la trasferta di domani in casa della VIterbese: "E' una partita coma le altre, dobbiamo fare il nostro gioco"

Domani i canarini sono attesi a Viterbo per un’altra battaglia e mister Tesser ha presentato la partita alla vigilia: “Rispetto a Lucchese e Montevarchi, la Viterbese è una squadra più esperta, solida, con giocatori importanti per la categoria e a gennaio hanno fatto un mercato importante prendendo giocatori di qualità; inoltre interpretano il gioco in maniera diversa. Sicuramente sono tutte partite difficili, a questo punto una vale l’altra, io devo sempre guardare a casa mia e a come interpretiamo noi le gare, con concentrazione e consapevoli che in ogni partita sono in palio punti pesanti e importanti e questo ci deve tenere sul pezzo, avere le motivazioni partita dopo partita sarà fondamentale. Questa è una squadra che gioca a viso aperto, sono da rispettare al massimo ma è una partita coma le altre, siamo noi che dobbiamo fare la nostra partita, ci si scontra con ragazzi che corrono, che hanno i loro obiettivi, ma noi dobbiamo credere nel nostro valore e fare bene con grande umiltà e determinazione”. 

Ora il Modena, nonostante gli infortuni di Bonfanti e Marotta, ha molta scelta e tutti i giocatori hanno le qualità per poter essere titolari: “Sono scelte difficili ogni volta. Sono soddisfatto di Ogunseye, ci ha fatto salire e ha fatto reparto mercoledì sera, sta bene e lo stimo tantissimo a livello umano. Per quanto riguarda  Longo non c’è mai stata una settimana standard per lavorare col gruppo dato che si gioca ogni tre giorni. Ha fatto qualche sprazzo di partita quindi sta guadagnando condizione, crediamo nelle sue qualità e ci deve dare una mano importante, non è al massimo della condizione ma ci sta arrivando, sta conoscendo i compagni e sta bene, forse domani giocherà dall’inizio”. 

“Minesso ha tanto minutaggio, è un giocatore molto importante per noi, come lo sono tutti, lo valuterò fino in fondo ma forse tirerà il fiato in partenza. Bonfanti è vicino al rientro, dopo Pescara rientrerà in gruppo, Marotta sta migliorando e sta facendo lavoro fisico ma ancora non è arrivato al pallone, ci vorrà più tempo ma tra una ventina di giorni dovrebbe essere a disposizione anche lui”.

Per quanto riguarda la difesa: “Giocherà Ciofani, Oukhadda ha giocato solo un piccolo spezzone di partita anche se ha fatto un’ottima prestazione, ma era un po’ stanco. Quindi rientra Ciofani che aveva trovato un’ottima fase difensiva ed è stato tra i più positivi nelle ultime partite. I cambi sono per favorire il recupero, non sono tecnici. Azzi non partirà da attaccante domani, può essere un’alternativa a partita in corso”. 

Sulla trequarti: “Tremolada gioca di base, poi farò una rotazione tra gli altri giocatori perché è un ruolo molto dispendioso, anche Duca sta molto bene e lo può fare. Domani partirà uno tra Giovannini e Mosti, nella partita successiva sarà il contrario”. 

Contro il Montevarchi è stato ancora Scarsella a sbloccare il risultato salendo in doppia cifra: “Mi aspettavo che Scarsella facesse tanti gol perché l’ho già avuto e ne ha sempre fatti tanti, non è appariscente, ma ha quelle caratteristiche e va sfruttato per quello. La speranza che andasse in doppia cifra c’era, poi da centrocampista sarebbe bastato anche meno. La speranza era anche che gli attaccanti facessero qualche gol in più. Bonfanti ne ha fatti cinque ma se avesse giocato di più sarebbe potuto andare in doppia cifra, Marotta stava bene poi si è fatto male e Ogunseye non ne ha mai fatti tanti. Da Longo qualche gol ce lo aspettiamo. L’importante è che ci sia una squadra propositiva che gioca e che crea”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena, Tesser: "Viterbese ha giocatori esperti, noi dobbiamo credere nel nostro valore"

ModenaToday è in caricamento