rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Calcio

Calcio, Modena: il nuovo logo ha diviso la tifoseria

Ogni novità ha bisogno di tempo per essere assorbita: così anche il nuovo logo del Modena ha trovato molte critiche, ma anche molti apprezzamenti

Come ogni novità, il nuovo logo del Modena ha fatto discutere e non poco la tifoseria che si è spaccata tra chi ha apprezzato l’aria di rinnovamento e ha piena fiducia nel lavoro di Rivetti, e chi ha criticato ferocemente il canarino stilizzato che d’ora in avanti contraddistinguerà il Modena calcio. Oltre ad una questione di gusti personali che possono coincidere con quelli della società o meno, la critica è stata in molti casi anche concettuale.

Qualcuno ha trovato che il canarino in realtà assomigli di più ad un piccione e che sia semplicemente un’immagine del passato ripresa in maniera sbagliata. Sicuramente non è facile accettare di mettere in cantina un simbolo che è stato venerato per oltre cento anni e la novità non è stata vista di buon grado. Alcuni, pare, hanno anche scritto direttamente a Rivetti per lamentarsi della scelta. Dall’altra parte invece c’è lo schieramento di chi (trovando bello o meno bello, almeno ad una prima occhiata, il logo) ha ha accordato piena fiducia ad una società e ad una famiglia che di loghi, stemmi e marchi sicuramente se ne intende e ha fatto uno studio approfondito prima di scegliere il simbolo che d’ora in poi porterà il Modena in giro per gli stadi d’Italia e… chissà, anche d’Europa in futuro?

In molti hanno apprezzato l’aria di novità che rimane comunque legata ad un’idea vintage e al passato della società. Forse, come per tutte le cose, sarà solo questione di fare l’abitudine, o magari qualche vittoria in Serie B comincerà a far passare dalla parte dei Rivetti anche gli incerti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Modena: il nuovo logo ha diviso la tifoseria

ModenaToday è in caricamento