rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Modena - Vis Pesaro 2 - 1 | I canarini volano a due punti dalla vetta

Sorpassato il Cesena e -2 dalla Reggiana: il Modena conquista la sesta vittoria consecutiva

Il Modena è a due punti dalla vetta! La vittoria dei canarini e il pareggio tra Reggiana e Cesena hanno propiziato il sorpasso dei canarini sui romagnoli bianconeri e l’avvicinamento ai reggiani granata. L’entusiasmo è alle stelle, soprattutto perché le se vittorie consecutive del Modena in campionato non sono arrivate per caso, ma in seguito a un gioco solido e ordinato sia in attacco che in difesa come non si vedeva da anni. La Vis Pesaro gioca una buona partita, ma trova i gialloblù troppo determinati a continuare la striscia di vittorie.

IL MATCH - Partita apertissima e vivace nonostante il clima poco invogliante tra Modena e Vis Pesaro. La prima occasione è per i canarini al 4’ con Minesso che trova Farroni attento; rispondo poi gli ospiti prima con Coppola e poi con Gucci al quarto d’ora di gioco, ma entrambi i tiri non trovano la porta. A sbloccare la contesa è Mosti al 19’ che porta in vantaggio i canarini mettendo un preciso rasoterra alle spalle del portiere avversario da buona posizione. Al 34’ Tesser è costretto al primo cambio per l’infortunio di Pergreffi che lascia il posto a Baroni. Ancora un’occasione ghiotta per il Modena con Minesso che di testa da pochi passi manda clamorosamente fuori un bel cross di Tremolada. Gol sbagliato, gol subito: al 41’ Ciofani va a contatto con un avversario in area ed è rigore per gli ospiti che trasformano con Cannavò, spiazzando Gagno. Parte la ripresa e al 50’ il Modena torna in vantaggio con Minesso che in scivolata manda come una bomba in rete un tiro già potente in partenza di Tremolada dal limite. Al 58’ brivido per i canarini quando Saccani calcia all’improvviso dalla distanza e sfiora la traversa. Passano solo due minuti e ci prova ancora la Vis Pesaro con Marcandella dal limite impegnando Gagno in una bella parata; ora gli ospiti cercano con insistenza il pareggio tenendo il Modena schiacciato nella propria metà campo. SI rivedono poi i canarini al 66’ quando Azzi parte lanciato in area e viene atterrato da un avversario per l’arbitro si può continuare a giocare. Calano poi progressivamente i ritmi, anche se il colpo di scena sembra sempre dietro l’angolo data la stanchezza delle due squadre nell’ultimo quarto d’ora di partita. Il Modena riesce a fare buona guardia e tenta qualche contropiede, mentre la Vis Pesaro cerca disperatamente di buttarsi in avanti senza riuscire nell’intento.

MODENA (4-3-2-1): Gagno 7; Ciofani 6.5, Silvestri 6.5, Pergreffi s.v. (34′ Baroni 6.5), Azzi 7; Armellino 6.5, Di Paola 6.5, Scarsella 6.5 (63′ Duca s.v.); Mosti 7.5 (81′ Castiglia s.v.), Tremolada 7.5 (81′ Rabiu s.v.); Minesso 7.5 (63′ Bonfanti s.v.). A disp.: Narciso, Maggioni, Renzetti, Spaggiari. All.: Tesser

VIS PESARO (3-5-2): Farroni; Di Sabatino (57′ Marcandella), Gavazzi, Cusumano; Piccinini, Besea (70′ Astrologo), Coppola, Rossi (57′ Saccani), Giraudo; Gucci (80′ De Respinis), Cannavò (70′ Tonso). A disp.: Campani, Rubin, Lombardi, Pinelli, Manetta, Pellizzari, Eleuteri. All.: Banchini

ARBITRO: sig. Bordin di Bassano del Grappa

RETI: 19′ Mosti, 42′ Cannavò (rig.), 50′ Minesso

NOTE: ammoniti Piccinini, Di Sabatino, Baroni, Azzi, Di Paola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena - Vis Pesaro 2 - 1 | I canarini volano a due punti dalla vetta

ModenaToday è in caricamento