rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Calcio

Pisa - Modena 4 - 2 | Un'altra battaglia persa

Si gioca con tanto agonismo a Pisa, ma a sembrare più in forma fin dai primi minuti sono i nerazzurri; i gialloblù ci provano ma non basta

Sconfitta a Pisa dopo un’altra battaglia per i canarini. I gialloblù appaiono comunque stanchi, ma si portano in vantaggio nel primo tempo, facendosi poi rimontare.

IL MATCH - Parte forte il Pisa che pressa forte e ruba tanti palloni pericolosi impegnando subito Gagno in un paio di occasioni. Bella combinazione poi tra Bonfanti e Tremolada al 9’, ma la difesa recupera sull’attaccante gialloblù. Pericolo al 15’ quando Gliozzi di testa colpisce su calcio d’angolo, ma la mira è troppo centrale e Gagno blocca. Ancora Gliozzi al 28’ riesce a passare in mazzo a due avversari, Gagno esce male e l’attaccante prova il pallonetto trovando il palo. Sul rovesciamento di fronte, con due giocatori a terra per uno scontro, Armellino prova il tiro dal limite che si infrange su Bonfanti bravo a raccogliere subito il pallone e a calciare in porta portando in vantaggio i canarini. Reagisce subito il Pisa che impegna ancora Gagno, bravissimo a stendersi a terra e a sventare il pericolo su Sibilli, poi ancora Gagno risponde bene a Tourè solo pochi secondi più tardi. Al 28’ ancora Bonfanti di testa prova una girata, ma la palla finisce tra le mani di Nicolas. Diventa poi molto fisica la partita e le occasioni mancano fino al 44’ quando un nerazzurro nel tentativo di tirare colpisce il braccio di Coppolaro e per l’arbitro è rigore, confermato anche dal VAR. Sul dischetto va Gliozzi, Gagno para ma era fuori posizione così il sig. Gariglio fa ripetere e questa volta l’attaccante spiazza il portiere e pareggia al 48’. Nella ripresa il match è ancora più combattuto, ma al 74’ arriva il 2-1 quando Torregrossa vince il duello con Coppolaro e porta in vantaggio i suoi. Qualche minuti più tardi anche Masucci appena entrato mette la firma sul match. Due minuti più tardi Magnino la riapre momentaneamente con un bel sinistro dal limite, ma nel recupero Gagno atterra Torregrossa in area e dopo molti minuti di VAR Gariglio assegna ancora un rigore che lo stesso Torregrossa trasforma al 99’.

PISA (4-3-1-2) Nicolas; Calabresi (87’ Canestrelli), Rus, Hermannsson, Beruatto; Touré, Nagy, Ionita (60′ Mastinu); M. Tramoni (60′ Torregrossa); Sibilli (71′ Morutan), Gliozzi (71′ Masucci). A disp.: Livieri, Esteves, Jureskin, De Vitis, Piccinini, L. Tramoni, Cissè. All.: D’Angelo

MODENA (4-3-2-1) Gagno; Coppolaro (88’ Oukhadda), Pergreffi, Silvestri, Azzi; Magnino (88’ Giovannini), Gerli, Armellino (78′ Ponsi); Tremolada, Falcinelli (72′ Duca); Bonfanti (46′ Marsura). A disp.: Seculin, Cittadini, Renzetti, Piacentini, De Maio, Mosti. All.: Tesser

ARBITRO: sig. Gariglio di Pinerolo

RETI: 19′ Bonfanti, 48′ Gliozzi (rig.), 74′, 99' (rig.) Torregrossa, 82′ Masucci, 84′ Magnino

NOTE: ammoniti Bonfanti, Calabresi, Rus, Torregrossa, Hermannsson, Gagno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Modena 4 - 2 | Un'altra battaglia persa

ModenaToday è in caricamento