rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Calcio

Modena, Ionita e Ferrarini: "Felici di essere qui, una grande opportunità"

Nel pomeriggio Ionita e Ferrarini sono stati presentati nella sala stampa dello stadio 'Braglia'

Questo pomeriggio sono stati presentati i due ultimi arrivati dal mercato di gennaio, Artur Ionita e Gabriele Ferrarini. Il moldavo ha parlato delle sue prime impressioni: “Per ora ho provato solo emozioni positive perché sono arrivato e abbiamo vinto una bella partita, abbiamo lavorato bene e sono contento e felice di essere qua. Il mio obiettivo è quello di pensare partita dopo partita e vedremo alla fine dove saremo arrivati”.

“Vedo che c’è un gruppo sano e bello e sono molto felice di essere qua. Tocca a me allenarmi bene e riprendermi un po’ perché arrivo da un periodo particolare e l’aiuto dei compagni sarà fondamentale. E’ stato molto bello esordire così, vedevo una bella squadra in campo e sono felice di aver potuto giocare per venti minuti. Ho parlato col mister il primo giorno e mi ha dato un po’ di indicazioni per le mezzali, deciderà lui se sono pronto o no per Brescia”.

Gabriele Ferrarini, giovane terzino destro, si è mostrato subito molto posato e determinato: “Sono arrivato l’ultimo giorno di mercato dopo sei mesi dove non ho mai giocato perché ero fuori condizione a settembre, poi si è fermato il campionato a novembre e ho preferito giocarmela in una categoria inferiore. E’ uscita Modena che è una grande piazza e ho colto l’occasione subito. Il Direttore già mi conosceva da quando ero piccolo in Primavera e gli sono sempre piaciuto”.

“Ho sempre giocato a quattro come terzino destro e ho imparato a difendere abbastanza bene, poi ho fatto anche da quinto, dove la fase difensiva viene meno. Quindi devo migliorare entrambe le fasi, ma nel complesso mi sento abbastanza completo. Ho giocato di più a destra, ma posso giocare anche a sinistra”.

“E’ stata una bella emozione vedere la curva quasi piena, cantava e sembravano più di quelli che erano. Bello stadio e nel complesso atmosfera importante, speriamo che vengano sempre più tifosi. Fino ad ora ho fatto bene nelle squadre in cui sono stato, ma abbiamo fatto bene come squadra. Spero di portare fortuna anche qui. Ho visto solo una volta il centro e mi è piaciuto molto, come città è collocata bene perché ha vicino tanti punti di riferimento. Per il resto sono per un mese in un residence, poi andrò per tre mesi in un appartamento”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena, Ionita e Ferrarini: "Felici di essere qui, una grande opportunità"

ModenaToday è in caricamento