rotate-mobile
Calcio

Reggiana - Modena 0 - 0 | I canarini in dieci resistono nel finale

Finisce a reti inviolate l'atteso match tra Reggiana e Modena. Partita molto tesa che non cambia la classifica

Si interrompe la striscia di vittorie del Modena che pareggia a Reggio nel derby più atteso. Un punto a testa che non cambia la classifica e ora le due contendenti si giocheranno il primato ognuno per la propria strada.

IL MATCH - Partita accesissima fin dai primi minuti, con i padroni di casa che sembrano più spavaldi e i canarini spaventati faticano a uscire dalla propria metà campo, commettendo anche errori banali di disimpegno. La prima occasione arriva al 3’ con Contessa che, sugli sviluppi di un corner, impegna per la prima volta Gagno. Solo un minuto più tardi è Zamparo ad avere una buona palla, ma la spreca rendendola facile presa per il portiere gialloblù. E’ solo Reggiana e all’11’ Lanini va a calciare una buona punizione che finisce alta sopra alla traversa. Ora prova ad uscire il Modena che fatica a costruire e ad arrivare nelle zone che contano del campo. Al 21’ ci riprova allora Lanini dal limite con Gagno che para sicuro. La prima occasione vera per il Modena arriva al 23’ quando Luciani trattiene Mosti lanciato verso la porta ed è punizione, ma il granata viene sanzionato solo con un giallo. Ci prova Tremolada che non è irresistibile e Venturi para. La partita si fa più equilibrata, ma rimane l’atteggiamento più aggressivo dei padroni di casa che al 34’, sugli sviluppi di un corner, Rozzio di testa sfiora la traversa. La ripresa è di tutt’altro tono rispetto al primo tempo, molto più equilibrata e bloccata, con le due squadre che faticano a costruire, infatti non ci sono occasioni degne di nota. Molti falli, quasi tutti commessi dai giocatori granata ai danni dei canarini, spesso lasciati troppo correre dall’arbitro. Incredibile al 69’ il Modena conquista un calcio di punizione dal limite, a battere va Armellino che colpisce l’incrocio dei pali. Colpo di scena al 74’ quando Gerli, già ammonito, commette un fallo a terrà campo e viene espulso lasciando i canarini in inferiorità numerica nella fase più calda della partita. All’84’ Gagno para sul palo e manda in corner un tiro di Rosafio, subito dopo è costretto a effettuare un grande intervento su un tiro di Contessa dal limite dell’area. Nel finale il Modena resiste e prova a farsi vedere anche in avanti; la Reggiana conquista una serie di corner che non riesce a mettere a segno e termina a reti inviolate.

Reggiana - Modena 2 febbraio 2022

REGGIANA (3-5-2): Venturi; Luciani, Rozzio, Cauz (70′ Camigliano); Guglielmotti (79′ Rosafio), Radrezza, Cigarini (70′ Rossi), Sciaudone (79′ Muroni), Contessa; Zamparo (66′ Arrighini), Lanini. A disp.: Voltolini, Marconi, Libutti, D’Angelo, Neglia, Scappini. All. Diana

MODENA (4-3-2-1): Gagno 7; Ciofani 6.5, Piacentini 6.5, Pergreffi 6.5, Azzi 6; Scarsella 6.5 (60′ Magnino 6), Gerli 4, Armellino 6.5; Tremolada 6 (66′ Duca s.v. – 79′ Silvestri s.v.), Mosti 6 (60′ Giovannini 6); Minesso 6 (79′ Ponsi s.v.). A disp.: Narciso, Spurio, Oukhadda, Renzetti, Di Paola, Longo, Ogunseye. All.: Tesser

ARBITRO: sig. Perenzoni di Rovereto

NOTE: ammoniti Luciani, Zamparo, Gerli, Cigarini, Rosafio. Espulso Gerli.

Reggiana - Modena 2 febbraio 2022

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggiana - Modena 0 - 0 | I canarini in dieci resistono nel finale

ModenaToday è in caricamento