rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Calcio

Sassuolo - Fiorentina 1 - 3 | Berardi pareggia, poi la viola dilaga

I neroverdi perdono all'ultima di campionato dopo un match nato noioso e vivacizzato nel finale

Il Sassuolo chiude con una sconfitta una buona stagione, la decima consecutiva in Serie A. Tanti sono i punti di partenza su cui costruire la prossima stagione, ma altrettanti sono i dubbi da portarsi dietro, come la posizione di alcuni giocatori. Contro la Fiorentina il primo tempo è piuttosto noioso, poi la ripresa si anima.

IL MATCH - Primo tempo privo di grandi emozioni. Si notano solo un palo colpito da Cabral al 10’ con un colpo di testa e quattro minuti più tardi ancora l’attaccante impegna Russo in una discreta parata. Si prosegue poi in maniera piuttosto anonima fino al 47’ del primo tempo quando Pinamonti ha tra i piedi una grande palla per provare a portare avanti i suoi, ma calcia a lato di poco. Ad inizio ripresa la Fiorentina trova il vantaggio con Cabral che approfitta di un errore di Russo che respinge in maniera goffa un pallone innocuo di Terzic e favorisce la punta viola che da distanza ravvicinata manda in rete. Al 57’ vicino al raddoppio Castrovilli che impegna il portiere neroverde. Al 65’ il primo guizzo del Sassuolo che ovviamente passa dai piedi di Berardi che calcia da posizione defilata e impegna Cerofolini. Ora i neroverdi ci credono: bella palla in mezzo di Rogerio, ma Defrel viene anticipato da Quarta. Al 68’ un tocco di mano in area di Cabral viene notato dal VAR: Marchetti va a vedere lo schermo e assegna il penalty. Sul dischetto va Berardi che mette a segno il dodicesimo gol stagionale che vale l’1-1 al 72’. Al 79’ però, Saponara appena entrato, rompe le uova nel paniere di Dionisi e, con una gran botta da fuori, infila la palla sotto alla traversa. Poco, dopo all’81’, il Sassuolo rimane anche in inferiorità numerica per l’espulsione di Tressoldi che commette il secondo fallo da giallo della partita, su Gonzalez. All’83’ ancora Saponara protagonista con un cross perfetto sul secondo palo che diventa un assist per il terzo gol della viola firmato di testa proprio da Gonzalez che rimane poi a terra per aver sbattuto contro il palo. Neroverdi addirittura in nove negli ultimi minuti per l’espulsione di Rogerio per proteste. Il match termina poi 1-3.

SASSUOLO (4-3-3): Russo; Toljan, Ruan, Ferrari (46' Romagna), Rogerio; Harroui, Lopez (58' Bajrami), M. Henrique; Berardi (84' Muldur), Pinamonti (74' Marchizza), Ceide (58' Defrel). A disp.: Pegolo, Consigli, Obiang, Frattesi, Zortea, Erlic. All.: Alessio Dionisi

FIORENTINA (4-2-3-1): Cerofolini; Dodo (73' Venuti), M. Quarta, Ranieri, Terzic; Duncan (57' Bonaventura), Amrabat (82' Bianco), Castrovilli; Ikone (73' Saponara), Cabral, Kouame (57' Gonzalez). A disp.: Terracciano, Vannucchi, Biraghi, Milenkovic, Jovic, Sottil, Mandragora, Brekalo, Igor. All.: Vincenzo Italiano

b: sig. Marchetti di Ostia Lido

RETI: 46' Cabral, 71' rig. Berardi (rig.), 79' Saponara, 83' Nico Gonzalez

NOTE: ammoniti Terzic, Ranieri, Kouamé, Cabral; Berardi. Espulsi Tressoldi e Rogerio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo - Fiorentina 1 - 3 | Berardi pareggia, poi la viola dilaga

ModenaToday è in caricamento