rotate-mobile
Calcio

Sassuolo-Lecce 0-3 | Crollo dei neroverdi, la salvezza si allontana e il calendario ora è difficilissimo

I pugliesi segnano due gol nel primo quarto d'ora e indirizzano da subito il match

Domina il Lecce a Sassuolo, tre reti pesantissime che valgono la salvezza quasi certa per i pugliesi e che spingono verso la retrocessione i neroverdi che sulla carta sono ancora in corsa per la salvezza ma li aspetta un calendario durissimo che dice Fiorentina, Inter, Genoa, Cagliari e Lazio.

Partono subito forte i giallorossi che al 6' sfiorano il gol con Blin che prova a risolvere una mischia su un corner e cinque minuti più tardi arriva il gol su una situazione simile: Oudin da calcio piazzato crossa in mezzo trovando la testa di Gendrey che svetta su Thorsvedt che non riesce ad imporsi nel duello fisico con il francese. Al 15' raddoppia il Lecce sfruttando un'altra incertezza difensiva del Sassuolo: Gallo è libero di andare sulla fascia e crossare e pesca Dorgu, lasciato colpevolmente solo da Erlic, che controlla e batte Consigli. I neroverdi provano a reagire e prima sfiorano il pari con una deviazione di Kristovic verso la sua porta al 20' e poi un paio di minuti dopo è Pinamonti di testa a spaventare Falcone. Prima della fine del primo tempo però è ancora il Lecce a sfiorare il terzo gol con Piccoli prima e Oudin poi che sbaglia di pochissimo.

Nella ripresa è un monologo del Lecce che va vicino ancora al tris con Krstovic prima e Dorgu poi, il Sassuolo è in difficoltà ogni volta che si tratta di difendere e non riesce ad andare verso la porta di Falcone. Al 16' arriva il gol che chiude la partita firmato da Piccoli che finalizza un contropiede a tu per tu con Consigli. Gli ospiti non si accontentano e lo stesso Piccoli ha altre due occasioni da gol prima dell'unica chance della partita del Sassuolo che arriva sulla testa di Mulattieri che impegna Falcone. I minuti passano e il ritmo della partita si abbassa, il Lecce amministra il vantaggio e il Sassuolo non riesce neanche a trovare il gol della bandiera.

Sassuolo - Lecce 0 a 3 (0 a 2)

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Viti (1′st Doig); Henrique, Thorstvedt (20′st Lipani); Defrel (1′st Mulattieri), Bajrami (1′st Volpato), Lauriente (40'st Konradsen Ceide); Pinamonti. A disp. Pegolo, Cragno, Missori, Racic, Obiang, Kumbulla, Boloca, Tressoldi. All.:Ballardini.

Lecce (4-2-3-1): Falcone; Gendrey (39'st Venuti), Baschirotto, Pongracic, Gallo; Oudin, Blin, Rafia (11′st Gonzalez), Dorgu (30'st Sansone); Piccoli (30'st Berisha), Krstovic (39'st Pierotti). A disp. Brancolini, Samooja, Burnete, Touba. All. Gotti.

Arbitro: Doveri di Roma 1, assistenti Rossi e Scatragli; 4° uomo Santoro; VAR Pairetto e Irrati.

Reti: 11'pt Gendrey, 15'pt Dorgu, 16'st Piccoli.

Note: 2' e 2' di recupero. Ammoniti Lauriente nel Sassuolo. Osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Mattia Giani

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo-Lecce 0-3 | Crollo dei neroverdi, la salvezza si allontana e il calendario ora è difficilissimo

ModenaToday è in caricamento