rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Calcio

Udinese - Sassuolo 2 - 2 | Partenza da brividi, poi si lotta

Il Sassuolo parte già sotto di un gol, poi recupera per due volte e porta a casa un buon punto

Partita accesissima alla Dacia Area dove il risultato cambia subito e poi nel primo tempo si continua con un botta e risposta micidiale. Nella ripresa sono tante le occasioni da entrambe le parti, ma nessuno riesce a portare a casa i tre punti.

IL MATCH - Partenza shock per il Sassuolo che dopo 26 secondi di gioco si trova già in svantaggio di una rete. Fulminante l’avvio di gara dell’Udinese con Udogie che riceve da Bijol, salta Zortea ancora negli spogliatoi e con un preciso diagonale sorprende Consigli. Reagisce subito però la squadra neroverde e al 6’ trova il pareggio con Henrique che si ritrova un pallone tra i piedi al limite, calcia e trova una deviazione di Bijol che mette fuori gioco  Silvestri, non impeccabile. La partita prosegue su questi ritmi, con continua occasioni da entrambe le parti. All’11’ Berardi costretto a uscire per un dolore muscolare e al suo posto entra Bajrami, subito pericoloso al 14’ quando crossa e costringe Bijol a rischiare l’autogol. Vicinissimi al vantaggio gli ospiti al 25’ quando colpiscono un palo con Frattesi, poi tre minuti più tardi ne approfitta l’Udinese per tornare avanti con Bijol che, appostato sul secondo palo, riesce a toccare con la suola il pallone quanto basta per mandare in rete una punizione di Samardzic. Non accennano a calare i ritmi e al 47’ del primo tempo il Sassuolo trova ancora il pareggio con Bajrami che calcia dalla destra e trova una deviazione fatale di Perez che fa autorete. Nella ripresa ancora grande agonismo e al 57’ Beto al volo sfiora la traversa. Risponde la squadra di Dionisi con Laurientè che prova un bel traversone per Frattesi, ma il centrocampista non arriva sul pallone per pochissimo Poi al 63’ palo sfiorato da Bajrami e due minuti più tardi è Udogie sull’altro fronte a spaventare, ma Bajrami anticipa il bianconero. Protagonista Consigli al 72’ quando compie un miracolo su Lovric. A dieci minuti dalla fine cominciano a calare un po’ i ritmi, dopo 80’ giocati ad altissima intensità. Non succede di fatto più niente fino alla fine, se squadre appaiono troppo stanche.

UDINESE (3-5-1-1): Silvestri; Becao, Bijol, Perez (87' Ebosse); Ehizibue, Samardzic (87' Pafundi), Walace, Lovric (80' Arslan), Udogie; Pereyra (46' Thauvin); Beto (72' Success). A disp.: Padelli, Piana, Festy, Masina, Abankwah, Buta, Nestorovski. All.: Andrea Sottil

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Zortea, Erlic, Ruan, Marchizza (67' Harroui); Frattesi, Obiang (46' Maxime Lopez); Berardi (12' Bajrami), Matheus Henrique, Laurientè (87' Ferrari); Defrel (67' Pinamonti). A disp.: Pegolo, Russo, Alvarez, Ceide, Peragnolo, D'Andrea, Thorsvedt. All.: Alessio Dionisi 

ARBITRO: sig. Pezzuto di Lecce

RETI: 1' Udogie, 6’ Henrique, 28' Bijol, 47’ pt Perez (aut.)

NOTE: ammoniti Laurienté, Zortea, Ehizibue, Perez

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udinese - Sassuolo 2 - 2 | Partenza da brividi, poi si lotta

ModenaToday è in caricamento