rotate-mobile
Sport

Calciomercato, Carpi: il punto su comproprietà e allenatore

Rinnovato Sperotto e tre giocatori riscattati in attesa di partire con il calciomercato e, soprattutto, in attesa di trovare un allenatore

Carpi, niente buste. Laurini tutto dell'Empoli. Accordo tra Giuntoli e il ds toscano Carli. Parte la caccia al tecnico. L'estate calda dei biancorossi è appena iniziata, calendario alla mano, ma è già da un po' che in via Marx si sta lavorando per allestire la squadra in vista del secondo torneo d B. Il club del patron Bonacini ha rinnovato col Torino la comproprietà di Sperotto, che resterà senza dubbio in biancorosso. Il portiere Guerci torna al Carpi ma giocherà di nuovo col Pavia, in prestito.

Riscattati i cartellini di tre giocatori dal Gavorrano, il portiere Forte e i difensori Fusar Bassini e Vinci. In precedenza il Carpi aveva chiuso anche le importanti operazioni riguardanti Bertoni (col Milan, adesso è tutto biancorosso) e Lollo, riscattato interamente dallo Spezia. Ma il centrocampista (classe 90) ha mercato e se arrivasse una chance dalla serie A (Empoli?) non è detto che resti. Ma solo dopo un'offerta congrua. Poi il clou, ovvero l'"affaire" Laurini. L'esterno italo-francese è stato riscattato dall'Empoli, dove ha giocato nelle ultime due stagioni. Il Carpi che lo prese dal Fossombrone nel 2010, ne ha ricavato in 750 mila euro, i cui due terzi saranno dovuti dall'Empoli per il riscatto definitivo. Un colpaccio che fa tutti contenti, compreso il giocatore che si appresta a debuttare nel massimo torneo. Capitolo allenatore, nessuna nuova. Ai nomi di Toscano e Gautieri si son aggiunti Bollini, Pulga ed Aglietti e c'è chi "sogna" un ritorno di Sottili, tre anni fa promosso in C1 in biancorosso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato, Carpi: il punto su comproprietà e allenatore

ModenaToday è in caricamento