Sport

Modena, Zoboli: "Potevamo fare meglio, ma la stagione è stata positiva"

Saranno in pochi i giocatori della rosa attuale a vestire la maglia del Modena anche il prossimo anno, tra questi Davide Zoboli che fa un bilancio della stagione e parla del futuro gialloblù

Finito il campionato, prima della partenza per le vacanze, Davide Zoboli, uno dei giocatori più amati e decisivi di questa stagione, ha tirato le somme della sua prima annata in gialloblù: "Il bilancio alla fine è abbastanza positivo viste le premesse - ha spiegato il difensore -. Io sono arrivato ad agosto quindi so che c'è stata un po' di confusione perché la società non era ancora formata, la squadra è partita tardi per il ritiro e forse alla fine del girone di andata nessuno pensava che potessimo fare ciò che abbiamo fatto. Il girone di ritorno è stato fino ad un certo punto un po' sottotono, però penso che ci si possa ritenere abbastanza soddisfatti anche se si può sempre migliorare". In effetti alla luce del cammino anche delle altre squadre, il risultato dei play off non era forse così irraggiungibile quest'anno per il Modena: "Dal punto di vista della classifica abbiamo pagato parecchio il momento di crisi perché non ci ha permesso di arrivare ai play off, si poteva certamente fare meglio, anche vincere il campionato - scherza Zoboli -, però credo si debba essere abbastanza contenti".

Il centrale gialloblù ha poi parlato dei due allenatori che si sono avvicendati sulla panchina quest'anno: "Marcolin è un allenatore molto preparato, una bravissima persona e un gran comunicatore che ha avuto un po' di sfortuna ma il lavoro sul campo non è mai mancato, quindi positivo; Novellino ha un carattere diverso, ma la sua carriera parla per lui, quindi molto positivo". E' proprio da Zoboli e Novellino che bisogna partire a ricostruire la squadra perché, tra prestiti e giocatori in scadenza, per ora i due sono tra le pochissime certezze del Modena: "Io e il Mister per ora rappresentiamo le certezze, ma soprattutto l'allenatore che rimane e pianificherà con la società il futuro basandosi sulla propria idea di calcio è un vantaggio. Avere un allenatore adesso e riuscire a lavorarci con calma è un gran punto di partenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena, Zoboli: "Potevamo fare meglio, ma la stagione è stata positiva"

ModenaToday è in caricamento