rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport Stadio Braglia / Viale Monte Kosica

Caliendo chiude il Carpi fuori dal 'Braglia' | Scala: "Siamo sorpresi"

Vigilia di campionato nel caos per i biancorossi che, arrivati alle 14 al 'Braglia' per la rifinitura in vista del match contro il Bologna, si sono trovati le porte chiuse da Antonio Caliendo

Sembrava una tranquilla giornata in viale Monte Kosica dove alle 12.30 si è tenuta la conferenza stampa del canarino Luca Nizzetto. Solamente un'ora e mezza più tardi sarebbe arrivato il Carpi per la rifinitura in vista del prossimo impegno casalingo di campionato; al loro arrivo davanti al 'Braglia', però, i biancorossi hanno trovato le porte chiuse a chiave da Caliendo che non ha concesso ai giocatori della squadra di Sannino di entrare nell'impianto. E' potuto entrare solo l'allenatore per parlare con il Presidente gialloblù con cui non ha trovato un'intesa, mentre i giocatori attendevano nel parcheggio. Dopo qualche minuto di colloquio animato, Sannino è uscito dalla sede della società canarina ed è ripartito insieme alla squadra alla volta di Carpi. Sul campo del 'Braglia', intanto, era stata richiamata la formazione della Primavera di mister Pavan per un allenamento.

“Siamo indignati e sorpresi - ha detto il team manager del Carpi come riportato da TuttoModenaWeb -. La convenzione parla chiaro: sulla base dell’accordo che prevede un pagamento del canone da parte nostra al Modena F.C. abbiamo, oltre a quello di giocare le partite, anche il diritto di usare il campo per eventuali rifiniture, a patto che  almeno 24h ore prima avvisiamo la società gialloblù. Così quindi abbiamo fatto. Questo patto vieta anche al Modena di calpestare il manto erboso del Braglia per i quattro giorni precedenti le nostre partite casalinghe. Si potrà discutere sul fatto che noi potessimo allenarci o meno. L’unica cosa certa è che l’allenamento della Primavera del Modena non è previsto dall’accordo firmato davanti al Sindaco Muzzarelli”.  Sembra che alla base della rottura ci sia un mancato pagamento dell’affitto, come motivazione della scelta che ha portato a chiudere le porte ai giocatori carpigiani: “Il patron biancorosso è indignato. Abbiamo le prove che il giorno 7 Settembre il Tribunale di Modena ha pignorato tutti i crediti del Carpi FC che aveva il Modena calcio, intimandoci di non versare i crediti alla società, ma direttamente al Tribunale che avrebbe poi provveduto a distribuirli ai creditori”.

E' atteso in serata un comunicato della società biancorossa sull'accaduto e si attende anche una presa di posizione da parte del Comune di Modena. Caliendo, invece, dopo aver annunciato una conferenza stampa, ha riferito che non parlerà nel corso della giornata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caliendo chiude il Carpi fuori dal 'Braglia' | Scala: "Siamo sorpresi"

ModenaToday è in caricamento