Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport Caduti in Guerra / Corso Canalgrande

Bocce, i Giardini Ducali ospitano i campionati italiani di petanque

Domenica 26 settembre, dalle 8.30, la sfida a coppie, categoria C. In contemporanea si gioca anche il 4° trofeo città di Modena. In campo un centinaio di giocatori

Domenica 26 settembre il sentiero principale dei Giardini ducali si trasforma in campo da gioco per ospitare i campionati italiani di petanque, una specialità del gioco delle bocce nata in Provenza.

A sfidarsi nella specialità a coppie categoria C, saranno circa sessanta di giocatori provenienti da diverse regioni italiane e in particolare dal nordovest, dalla Toscana e dall’Emilia Romagna, dove il gioco della petanque è maggiormente diffuso. Contemporaneamente ai campionati italiani, si disputa anche la quarta edizione del Trofeo Città di Modena, per i quali è prevista la partecipazione di una quarantina di giocatori tra uomini e donne. I campi da gioco allestiti sul viale saranno 25 e i giocatori in azione in totale saranno un centinaio.

La manifestazione, organizzata da Modena Petanque, in collaborazione con la Polisportiva Modena est, la polisportiva Morane e le comunità montane di Montefiorino e Cerredolo, con il supporto della Federazione italiana bocce (Fib) di Modena e Reggio Emilia e con il patrocinio del Comune di Modena, è stata presentata questa mattina, giovedì 23 settembre, da Grazia Baracchi, assessora allo Sport del Comune di Modena; Ivan Baracchi, presidente del comitato organizzatore; Marcello Zanasi, responsabile di Modena Petanque. Presenti anche Francesco Furlani, presidente della Fib regionale; Maurizio Andreoli, coordinatore nazionale e Andrea Ferrari per le comunità montane.

Come hanno spiegato gli organizzatori, a differenza delle bocce italiane, la petanque si gioca su qualunque tipo di terreno, ghiaia in questo caso, ma anche terra o sabbia battuta, e il giocatore deve tirare tenendo i piedi fermi all’interno di un cerchio del diametro massimo di 50 centimetri. Le bocce sono di metallo, più piccole di quelle italiane, e l’obiettivo è avvicinarle il più possibile al pallino.  

Le gare, aperte al pubblico, si svolgono in più campi che attraversano il viale ghiaiato e proseguono per tutta la giornata, con una pausa per il pranzo. Le finali si svolgeranno dalla metà del pomeriggio.

Il gruppo Modena Petanque è nato cinque anni fa e riunisce circa quaranta giocatori, uomini e donne, di età diverse con una buona partecipazione di atleti di altre nazionalità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocce, i Giardini Ducali ospitano i campionati italiani di petanque

ModenaToday è in caricamento