Sport Pavullo nel Frignano

Canovi, sindaco di Pavullo, premia Mattia Venturelli campione italiano di Tiro con l'arco

L'Amministrazione comunale di Pavullo ha incontrato in forma ufficiale il giovane arciere Mattia Venturelli già tre volte campione italiano di categoria

L’Amministrazione comunale di Pavullo martedì 2 febbraio, ha incontrato in forma ufficiale Mattia Venturelli, il giovane arciere pavullese che ad appena 15 anni ha già conquistato tre titoli italiani di categoria, oltre a una lunga serie di altri prestigiosi successi, che lo segnalano come una degli atleti più promettenti del tiro con l’arco nazionale. A fare gli onori di casa il Sindaco di Pavullo Romano Canovi, che ha consegnato a Mattia un attestato con il quale ha espresso la riconoscenza e l’ammirazione dell’Amministrazione comunale e della cittadinanza per gli eccellenti risultati ottenuti. Venturelli, con una maturità davvero sorprendente per la sua giovane età, ha spiegato le caratteristiche della specialità alla quale si dedica, gli allenamenti quotidiani ai quali si sottopone e la difficoltà di far coincidere impegni agonistici, scolastici e vita privata. “ho iniziato a tirare quasi per gioco – ha detto – nel 2010 in un villaggio turistico, mentre ero in vacanza. Il tiro con l’arco mi ha sempre appassionato e così, tornati a casa, abbiamo immediatamente cercato la società più vicina a Pavullo per iniziare a praticare e abbiamo trovato, a Formigine, gli Arcieri e Balestrieri della Torre, dove ho trovato un ambiente eccezionale. Il mio obiettivo è quello di avere un futuro in questo sport e ci sto mettendo tutto me stesso per farcela. Ci sono sacrifici da fare, ma vengono premiati da tante soddisfazioni”.
E le soddisfazioni davvero non sono mancate. Mattia Venturelli, infatti, nel 2014 ha conquistato i titoli italiani Ragazzi nelle specialità arco nudo indoor e hunter field, mentre nel 2015, nella ben più probante categoria Allievi ha bissato il titolo hunter field. Nel 2015, inoltre, ha vinto i campionati regionali indoor, hunter field e 3D, specialità di campagna nella quale si devono centrare sagome tridimensionali che raffigurano animali; si è piazzato al terzo posto al campionato italiano Under 21 specialità 3D, tenutosi a Monte Livata in provincia di Roma lo scorso agosto, mentre a settembre, a Lago Laceno, in provincia di Avellino, ha chiuso al primo posto le qualificazioni ai campionati italiani hunter field. E con queste premesse è facile immaginare che Mattia nei prossimi anni ce la metterà tutta non solo per migliorarsi, ma – che è poi ciò che più conta in uno sport – divertirsi e crescere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canovi, sindaco di Pavullo, premia Mattia Venturelli campione italiano di Tiro con l'arco

ModenaToday è in caricamento