menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gubbio - Carpi 0-4 | Carpi straripante a Gubbio, salvezza vicinissima

Doppio Ferretti, Rossi para un rigore nella ripresa a segno anche De Cenco e Ghion

Carpi da stropicciarsi gli occhi. Cinque mesi dopo il biancorossi vincono in trasferta e lo fanno con un risultato che non ammette repliche. Uno 0-4 figlio di 90’ perfetti, davanti (Ferretti e De Cenco a gonfiare la rete), in mezzo (Ghion in gol su azione) e dietro (Sabotic e Gozzi superlativi), con il portierino Rossi che para un rigore decisivo sullo 0-1. Finisce con un risultato inedito in trasferta nella storia del Carpi in serie C e che rimanda, pur non ricalcandolo in toto, all’”epico” 0-5 di Pescara (serie B, ottobre 2014), oppure all’1-5 di Celano (2 divisione, 2010), all’inizio di stagioni vincenti con Castori e Sottili.   

Dalla memoria all’attualità. A Gubbio la squadra di Pochesci va a prendersi i tre punti che valgono a 360’ dalla fine una bella fetta di salvezza, visto che il Legnago (quintultimo, sconfitto in casa dal Sudtirol) è a sette punti e non più a quattro. Insomma, la classica “giornata perfetta” in casa carpigiana, attesa da mesi, da quando – ad esempio – arrivò il successo di Fermo (0-1) lo scorso 1 novembre e la squadra veleggiava in testa alla classifica.

Pochesci – sempre fedele al 3-4-1-2 - schiera da subito il tandem Ferretti-De Cenco e azzecca la mossa più importante. Ovvero che lo “squalo bianco” (soprannome affibbiatogli dal collega Enrico Gualtieri all’epoca della sua prima esperienza in biancorosso, nel 2012) mette da subito la sua griffe d’esperienza nella gara più delicata della stagione, firmando la terza doppietta col Carpi (seconda stagionale dopo il Ravenna).

Al 14’ l’attaccante di Montecchio è stato bravo e fortunato a trovare la via della rete col “suo” piede, con la collaborazione del disastroso portiere di casa Savelloni, all’esordio stagionale, il quale si lascia beffare sul palo di competenza. Nel finale di tempo, realizzan con il suo sinistro educato il raddoppio direttamente su calcio di punizione.  In mezzo l’episodio che tanta parte ha avuto nel successo biancorosso. Ovvero il rigore al 21’ parato a Juanito Gomez da Rossi (che già aveva ipnotizzato Scappini nel derby contro il Modena). Venturi interviene su Malaccari in maniera irregolare in piena area. Rigore, ma Rossi para in due tempi pure con l’aiuto del montante. Dal pericolo scampato alla “svolta psicologica” il passo è breve. Al 42’ il lanciatissimo De Cenco, viene steso da Savelloni fuori area e si guadagna il rosso. Punizione e raddoppio, 0-2 al riposo. Nella ripresa il Carpi gioca sul velluto e straripa. Assist dello stesso Ferretti per De Cenco che c’arriva di testa e batte il subentrato Zamarion. Il poker è di Ghion, pochi istanti più tardi. Eleuteri traversa da destra, Lomolino la ributta da sinistra, Ghion c’arriva in estirada, Gubbio zero, Carpi quattro. La salvezza è vicinissima. Domenica prossima al “Cabassi” arriva il Matelica, rivelazione del torneo. Gara difficile, ma che il Carpi potrà affrontare con un pizzico di serenità in più.

Il tabellino

GOL: 14’ e 45’ Ferretti; nel st 17’ De Cenco, 18’ Ghion. 
GUBBIO (4-31-2):Savelloni 4; Oukjadda 5 (24’ st Formiconi 6), Uggè 5 (1’ st Ferrini 5,5), Signorini 5,5, Ingrosso 5,5 (29’ st Cinaglia s.v.); Malaccari 5, Sainz Maza 5 (24’ st Serena s.v.), Hamlili 5; Fedato 5,5 (44’ Zamarion 6); Pellegrini 5,5, Gomez 5. In panchina: Sdaigui, De Silvestro, Sorbelli. All.: Torrente 5.  
CARPI (3-4-1-2): Rossi 8; Gozzi 7, Venturi 6, Sabotic 7; Eleuteri 6,5, Fofana 7, Ghion 7,5 (31 st Ceijas s.v.),  Lomolino 6,5 (21’ st Varoli 6,5); Giovannini 7 (31’ st Ridzal s.v.); Ferretti 7,5, De Cenco 7 (35’ st De Sena s.v.). In panchina: Ricci, Ercolani, Llamas, Ferrieri, Bellini, Martorelli, Offidani, Motoc. All.: Pochesci 8. 
ARBITRO: Moriconi (sez. Roma 2). 
NOTE: 43’ espulso Savelloni. Al 21’ Rossi para un rigore a Gomez. Ammoniti: Oukhadda, Uggè, Sabotic, Sainz Maza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento