rotate-mobile
Sport Carpi / Via Carlo Marx

Playoff Lega Pro, Carpi supera di misura il Lecce e può sognare

Il match winner di Fabio Concas consente ai carpigiani di portarsi in vantaggio sui rivali salentini, troppo rinunciatari nonostante la posta in palio: l'incontro decisivo la prossima settimana allo Stadio Via del Mare

Il primo round della finale che vale la B lo ha vinto il Carpi, e con merito. I biancorossi si sono imposti di misura grazie ad una rete di Concas, sugli sviluppi di una punizione nata da una leggerezza di Diniz. Prestazione accorta da entrambe le parti, ma i padroni di casa hanno dimostrato di avere quella cattiveria agonistica in più che ha trasformato in occasioni di un certo peso le poche azioni offensive: così, oltre al goal, sono venuti fuori i due pali di Gagliolo e Poli, due difensori. E il risultato, alla fine, può anche stare stretto ai ragazzi di mister Brini che comunque, domenica prossima al Via del Mare, avranno a disposizione due risultati su tre.

In casa salentina, a complicare il bilancio di un pomeriggio amaro, oltre a un atteggiamento mentale rinunciatario, c’è anche la lunga sequela di infortuni, oltre all’ammonizione per Memushaj che era diffidato. Jeda, alla fine del primo tempo, ha rimediato uno strappo alla coscia sinistra, Chevanton ha alzato bandiera bianca dopo 14 minuti della ripresa per un dolore alla spalla destra, conseguenza di una rovinosa caduta, mentre Martinez, ancora una volta il migliore tra i suoi, ha rimediato una botta al ginocchio dopo essersi ritrovato addosso Esposito in seguito ad un contrasto aereo con Della Rocca. Forse gli ultimi due, stringendo i denti, potrebbero farcela a tornare disponibili, ma si dovrà attendere la giornata di domani per un responso più oggettivo. 

CRONACA -  Nel primo tempo non è praticamente successo nulla, se non un tiro ravvicinato di Della Rocca al primo minuto, un colpo di testa di Jeda al 32’, deviato sopra la traversa da Sportiello, e il palo di Gagliolo, allo scadere del terzo minuto di recupero. Per il resto si è trattato di una prima frazione estremamente tattica. Brini ha indovinato lo schieramento, con un 4-2-3-1 compatto e aggressivo che ha costretto Diniz e Tomi a limitare al minimo le incursioni offensive: il Lecce non ha saputo far altro che cercare la ripartenza giusta per vie centrali, ma sia Jeda che Chevanton sono rimasti piuttosto isolati mentre Bogliacino e Memushaj sono stati obbligati a tornare molto indietro per sfuggire alla morsa degli avversari.  Nella ripresa i salentini hanno dato l’impressione di essere più autorevoli mentre i biancorossi un poco a corto di idee e di fiato. Con Chiricò in campo dalla fine del primo tempo, Gustinetti ha preferito modificare lo schieramento verso un 4-4-2, reso ancora più evidente dall’ingresso di Foti per Chevanton. L'allenatore degli emiliani ha però avuto il merito di insistere sulla strada del primo tempo anche quando le cose non giravano per il verso giusto, cercando anzi di ovviare con nuova linfa al principio di smarrimento dei suoi: così, l’ingresso di Kabine per Pasciuti si è rivelato decisivo perché la grinta e la fisicità del marocchino sono bastate a mandare in tilt la retroguardia del Lecce. Dalla caparbietà del marocchino è nata l’azione del vantaggio, al 72’: Diniz lo mette giù dopo aver perso ingenuamente palla, Kabine calcia la punizione e Concas è tanto fortunato quanto bravo a trovare la deviazione giusta alle spalle di Benassi.  Dopo sei minuti dal vantaggio, i padroni di casa hanno avuto l’opportunità di siglare il 2 a 0, ma il tiro di Poli, scagliato quasi d’istinto dopo uno stacco in area di rigore, è finito sul palo.

Il tabellino di Carpi-Lecce 1 a 0.

CARPI (4-2-3-1): Sportiello; Letizia, Gagliolo, Poli, Sperotto;  Bianco (cap.), Papini (49' Perini); Concas, Pasciuti (66’ Kabine), Di Gaudio; Della Rocca (86’ Arma) . A disposizione: Terigi, Perini, Potenza, Viola. Allenatore: Brini

LECCE (4-3-1-2): Benassi; Diniz, Martinez, Esposito, Tomi; Vanin (76’ Falco), Giacomazzi (cap.), Memushaj; Bogliacino; Chevanton (59’ Foti), Jeda (42’ Chiricò). A disposizione: Bleve, Ferrario, Fatic, De Rose. Allenatore: Gustinetti.

Marcatori: 72’ Concas (C).

Ammoniti: 16’ Poli (C), 32’ Bianco (C) , 37’ Vanin (L), 41’ Memushaj (L); 44’ Esposito (L).

Annuncio promozionale

Arbitro: Maresca di Napoli.

Playoff Lega Pro: Carpi Lecce 1-0

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff Lega Pro, Carpi supera di misura il Lecce e può sognare

ModenaToday è in caricamento