menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carpi Perugia 4 - 0 | I biancorossi volano, nove punti sulle seconde

E' un Carpi esagerato che rifila un poker al Perugia e vola sempre più in alto, sempre più solo. Domenica si chiude il 2014 a Catania

Strapotere Carpi. Campioni di inverno ancora prima di giocare, vista la sconfitta del lunch match del Frosinone (0-2 a Crotone),  I biancorossi hanno esagerato, surclassano con un poker  il Perugia con una prova praticamente perfetta. La  Castori band tocca quota 40 ad una giornata dal termine del girone di andata e fa il vuoto in classifica, marciando a ritmo promozione.  Una magistrale prova collettiva, in cui a turno trovano esaltazione tutti gli interpreti, grazie alla sapiente gestione di mister Castori. Trentasei gol, un centrocampo ricco di fosforo e garretti, difesa imperforabile. Tredici gli effettivi biancorossi a segno.  I numeri parlano. Ma naturalmente guai a nominare la prima lettera dell’alfabeto nella città del Pio.  La scaramanzia regna sovrana anche da questa parti. 
 Il Perugia – dopo sei pareggi di fila – torna a masticare amaro e deve rinviare all’ultimo impegno dell’anno, al Curi col Cittadella, i suoi propositi di successo. 
Soltanto nel primo quarto d’ora gli umbri sono sembrati all’altezza. Hanno provato a chiudere il Carpi ma è stato un fuoco di paglia. Presto il centrocampo biancorosso , la sua 
La migliore occasione per il Perugia arriva al 41’, nel finale di tempo, Crescenzi ci prova, gran botta, risposta di Gabriel che manda sul palo. 
Poi, al 44’, Struna crossa perfettamente per Mbakogu. Tutto solo il nigeriano va su e colpisce di testa ma la sua zuccata è alta.  Nel finale di tempo tentativo umbro, Falcinelli lotta in area, trova la girata ma Suagher gli mura la conclusione.
Ripresa:  ed è subito raddoppio. Al 6’ Lollo legge perfettamente l’inserimento di Mbakogu, difesa umbra ferma, per Jerry è uno gioco da ragazzi beffare Provedel e siglare il gol stagionale numero undici. 
All’8’: Taddei prova far gol dal limite dell’area su punizione, ma il suo destro a giro è deviato da Gabriel. 
12’ Di Gaudio azione sulla sinistra, al centro per Mbakogu, la conclusione è non è precisa e termina a lato. 
13’ Tris del CarpI. Arriva iol gol di Struna su assist di Mbakogu. Il Carpi straripa e mette la gara in ghiaccio. Il pubblico è in visibilio e Bianco, ai venti metri si permette addirittura una “rabona” nel tentativo di servire un compagno.  Camplone corre ai ripari. Due sostituzioni nel giro di un minuto. Entra Rabusic per Parigini, e poi al 15’ Nicco al posto di Flores. 
Il Perugia prova a reagire, ma non è facile contro questo Carpi, forse il migliore della sua incredibile stagione. Gli umbri cercano lo sfondamento a sinistra, sull’asse Crescenzi-Rabusic, interviene Gagliolo che anticipa tutti ed interrompe il discorso. Il Carpi gestisce, non fa passare uno spillo e controlla a piacimento la gara. Timido tentativo dei grifoni con un tiro di Taddei, intercettato da Gagliolo col corpo. 
Il Perugia resta addirittura in dieci. Si fa male Del Prete, ma non può essere sostituito perché Camplone ha esaurito in fretta in cambi, nel vano tentativo di risalire la corrente. Questa è la forse la sintesi di una giornata storta, a dire poco, per il “Grifo”. 
Al 90’ arriva il poker. Fuga irresistibile di Letizia, la difesa umbra non c’è più, Inglese tutto solo appoggia il piattone con Provedel impotente.  Titoli di coda, il Carpi sta davvero sorprendendo oltre ogni immaginazione.

CARPI – PERUGIA   4-0 (1-0)
GOL
: 28’  Pasciuti, st 6’ Mbakogu, 13’ Struna, 45’ Inglese. 
CARPI (4-3-3):  Gabriel; Struna (41’ st Sabbione), Suagher, Gagliolo, Letizia; Lollo (23’ st Mbaye), Porcari, Bianco; Concas, Mbakogu (35’ st Inglese), Di Gaudio. All.: Castori. 
PERUGIA: (3-4-2-1): Provedel;  Flores (15’ st Nicco),  Goldaniga, Comotto; Del Prete, Verre, Taddei, Crescenzi; Lanzafame, Parigini (14’ st Rabusic); Falcinelli (29’ st Perea).  All.: Camplone.
ARBITRO: Di Paolo di Avezzano (Raparelli-Calò, IV° La Penna)
NOTE:  espulso il ds del Perugia Goretti al 44’ per proteste. Ammoniti Parigini, Porcari, Crescenzi, Verre.  
RECUPERO 2’, 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Attualità

Appena 39 casi oggi nel modenese, scendono i casi attivi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento