menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carpi Pisa 1 - 1 | I biancorossi resistono in nove

Lasagna porta avanti i biancorossi che non chiudono il match nel primo tempo. Nella ripresa la squadra du Castori si complica la vita. Espulsi Mbaye e Sabbione, pareggia l'ex Eusepi, e gli ultimi minuti in trincea

Pari e patta tra Carpi e Pisa. Per come è andata, c'è anche da accontentarsi, perché giocare con due uomini in meno è dura, anche per la combattiva truppa di Castori, penalizzata oltremisura dalle decisioni dell'ineffabile Illuzzi. . Ridotta in dieci dal 10' della ripresa per una espulsione affrettata di Mbaye, e quindi in nove ad un quarto d'ora dalla fine (doppio "giallo" a Sabbione, la squadtra di Castori, arrabbiatissimo a fine gara, ha subìto il pari, complice un'incertezza del portiere Colombi. Il Pisa aveva anche una manciata di minuti per vincere ma non è riuscito a vincere la resistenza dei padroni di casa, a Modena per l'ultima volta prima del rientro a Carpi, previsto per il 15 ottobre contro il Latina.
A Lasagna ha replicato l’ex Eusepi a otto minuti dal termine.  Il Carpi deve ancora rimandare il salto di qualità in classifica. E' ancora presto per guardarla, quella, ma di sicuro non rispecchia il valore complessivo del Carpi. Tutto gira attorno all'espulsione di Mbaye. Illuzzi avrà senz'altro punito, a suo modo, l'"intenzionalità" perché altro non avrebbe potuto, visto l'intervento del giocatore, scorretto fin che si voglia, ma meritevole, al massimo di un "giallo".
E così il Pisa di Gattuso che nel primo tempo aveva lasciato la sua anima “leonina” nello spogliatoio, si getta in avanti, cogliendo il pari e avendo a disposizione anche una consistente manciata di minuti per tentare un insperato colpaccio. Che non ci sarà.

PRIMO TEMPO – Pisa impalpabile e votato al contenimento. Carpi aggressivo e determinato sin dall’inizio a creare situazioni di pericolo nella metà campo avversaria.  Il tema è quasi obbligato. Al 5’ conclusione in girata di Lasagna, Del Fabro intercetta e devìa in angolo.  Al 23’ Il Carpi passa in vantaggi: ci pensa Lasagna di sinistro dai venti metri, la palla  trova una zolla propizia proprio davanti all’esterrefatto Ujkani che si fa beffare. Evidentemente il terreno del “Braglia” ci teneva a salutare i biancorossi con un cadeau, mettendoci lo “zampino”.  Per gli statistici è il gol numero 12 di Kevin in 72 gare da professionista, tutte col Carpi.  Nel finale di tempo, al 39’, Lollo in area si attarda nel dribbling, Golubovic recupera e Crecenzi protegge, l’opportunità sfuma. 
RIPRESA – Pisa alla ricerca del pari. Grande azione personale di Montella che scarica una saetta da posizione decentrata che impegna Colombi.  Castori toglie Bianco e inserisce Mbaye, ma gli va male perché Malick entra su Di Tacchio e viene espulso. Illuzzi è troppo severo, tira fuori il rosso e condiziona il match. Da questo momento in poi è un'altra partita. Il Carpi ovviamente si abbassa. Gattuso opera un doppio cambio, fuori Montella e Sanseverino, dentro Peralta e l’ex Lazzari (autore del primo gol del Carpi in A l’anno scorso). Al 22’ Colombi para in due tempi un sinistro centrale di Varela.  Lampo biancorosso al 23’, con Lasagna che tenta il tiro al volo, bello lo stile, palla sull’esterno della rete. Al 28’ Ujkani è fuori dai pali, Lasagna prova a  beffarlo da sessanta metri, ma sbaglia tutto. Al 34’ uno svarione di Blanchard che “tenta” l’autogol, palla in corner. Il Carpi è in nove, Sabbione commette fallo su Eusepi e prende il secondo giallo. Proprio l’ex Eusepi firma il pareggio al 38’. Colombi para con i piedi un tiro dalla distanza di Golubovic, Eusepi arriva sulla ribattuta e con un colpo di testa segna il primo gol in trasferta del Pisa. Il Carpi è chiamato comunque a resistere fino alla fine

GOL: 23’ Lasagna; nel s.t. 38’ Eusepi.
CARPI: (4-4-1-1): Colombi 5; Letizia 6,5, Sabbione 5, Blanchard 5,5 Gagliolo 7, Pasciuti 5,5, Bianco 6 (3’ st Mbaye s.v.), Crimi 6, Di Gaudio 6 (31’ st Romagnoli 6); Lollo 6,5; Lasagna 6.5 (39’ st Jawo s.v.)  All.: Castori 6,5.  A disp.: Rausa, Comi, Catellani, Poli, De Marchi.
PISA (4-3-3): Ujkani 5; Golubovic 6, Del Fabro 6, Crescenzi 6, Avogadri 6,5; Sanseverino 5,5  (15’ st Lazzari 6), Verna 5,5 (23’ st Cani 6), Di Tacchio 5,5; Varela 6,5 Eusepi 7, Montella 6,5 (15’ st Peralta 6) . All.: Gattuso 6. A disp.: Giacobbe, Cardelli; Longhi, Lisuzzo, Fautario, Cani.
ARBITRO: Illuzzi di Molfetta 4. (Bottegoni/Pagnotta; Mantelli).
NOTE: espulsi Mbaye al 10’ st (rosso diretto) e Sabbione al 30’ st per doppia ammonizione. Ammoniti 9’ Del Fabro, 16’ Golubovic, 36’ Di Tacchio, 42’ Lollo, 45’ Sabbione. Nel s.t. al 13’ Verna, 44’ Eusepi.
Recupero 1’ pt, 3’ st. Spettatori paganti 1667, abbonati 760.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento