menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carpi-Sambenedettese 2-0 | Doppietta di Carletti, il Carpi parte col botto

Sorpresa al Cabassi. La favorita Samb cade sotto i colpi della frizzante squadra di Pochesci

Il Carpi sorprende ed incanta. Nel debutto in campionato i biancorossi, pur se incompleti e ricchi di incognite alla vigilia, vincono e convincono, maramaldeggiando su una Samb troppo lenta e compassata, ed un tantino presuntuosa. La doppietta di Carletti – uno che in un solo colpo ha raddoppiato il fatturato di gol della passata stagione – ha regalato alla squadra di Pochesci i primi tre punti della stagione. 

Pronostico sovvertito alla grande e non solo nel risultato. Corsa, gioco, sacrificio e combattività. Due esterni a tutto campo, un modulo spregiudicato, Giovannini e Maurizi in grande spolvero, Fofana in mezzo al campo a giganteggiare. Insomma, una sorpresa dietro l’altra. E poi l’allenatore, Pochesci. La sua, una partita nella partita. A sgolarsi per 94 minuti, ad incitare, a spronare, a rimproverare ed a…minacciare i suoi: “T’ammazzo”, ad ogni pallone perso e poi sul 2-0, in pieno recupero “Ve dovete svejaaaa!”. In vernacolo romanesco. 
Rispetto alla formazione annunciata trova spazio nello “starting eleven” il giovane Venturi al centro della difesa, debutto assoluto anche per Bellini. In panchina l’ex ravennate Martorelli. In panchina Vano e Biasci, in attacco la coppia annunciata, quella composta da Carletti e Giovannini. Nella Samb in porta l’ex Nobile, in avanti Nocciolini e Maxi Lopez a “spaventare” il giovane Carpi. 

Buona la partenza dei biancorossi, che all’11’ con i due esterni (Danovaro e Lomolino) confezionano la prima azione degna di nota. Il cross da destra viene intercettato da Lomolino, ma il tocco sotto del giocatore milanese non sorprende Nobile. Pochesci incita e urla i suoi consiglia allla squadra dalla tribuna. Dopo venti minuti di noia, colpo di scena al 24’.Palla in verticale per Carletti che anticipa Cristini e serve Maurizi. Bel controllo e servizio di tacco per  Giovannini, messo giù imprudentemente da D’Ambrosio. Cartellino rosso. I marchigiani recriminano parecchio, giurando sulla “pulizia” dell’intervento del giocatore, “sulla palla”, giurano. Ma il direttore di gara non ci sente ed il Carpi ne approfitta per guadagnare ancora più spazio e fiducia.  Alla mezz’ora Lomolino mette in mezzo tagliando tutta la difesa ospite, colpo in acrobazia d Carletti, Nobile si salva in due tempi.  Il gol arriva al 33’: imbucata geniale di Fofana per lo stesso Carletti, che si presenta tutto solo davanti a Nobile e gli piega le mani col sinistro. Carpi meritatamente in vantaggio, applausi degli “invitati” in tribuna sono legittimi. Al 42’ è Scrugli ad intercettare e deviare in corner – provvidenzialmente per Montero – una conclusione sul secondo palo dello scatenato Carletti. 

Pronti via, e poco ci manca che il Carpi vada sul 2-0 dopo pochi secondi  reazione della Samb, nella ripresa, nei primi minuti produce solo un tentativo fuori misura di Angiulli, che tira alto dai venti metri.  Montero opera i primi due cambi, ma poco dopo la Samb rischia ancora grosso, con Nobile che esce a valanga sul solitario Carletti.  Il Carpi è padrone del campo, produce gioco e non sfrutta un paio di occasionissime, clamorosa quella di Maurizi al 23’, che non angola a sufficienza il sinistro, Nobile ci arriva. La Samb? Non pervenuta. Il raddoppio arriva al 25’, con Carletti implacabile a “scucchiaiare” nell’angolo sinistro un pallone vagante nell’area non ben controllato da De Goicoechea. L’azione era partita da Lomolino, rifinita da Giovannini per Maurizi, con Nobile in uscita bassa, con la palla poi “impazzita” sul corpo di De Goicoechea.  Il risultato non cambia ed il Carpi porta a casa i primi tre punti assieme ad una robusta iniezione di fiducia. 

CARPI – SAMBENEDETTESE 2-0
GOL: 32’ pt e 25’ st Carletti;

CARPI (3-4-1-2): Rossini 6;  Sabotic 7, Veturi 6, Varoli 6,5; Danovaro 6,5 (24’ st Martorelli 6) ,Fofana 7, Bellini 6, Lomolino 7; Maurizi 7 ; Carletti 8 (46’ st Sassi s.v.), Giovannini 7,5.  (38’ st Marcellusi). All.: Coraggio 7 (Pochesci squalificato). 
SAMB: (4-3-1-2): Nobile 5,5; Scrugli 6, Cristini 6, D’Ambrosio 5, Enrici 6; Masini 5,5 (6’ st Lescano), Angiulli 6, Rocchi 6; Liporace 5,5 (6’ st De Goicoechea); Nocciolini 5,5 (,  Maxi Lopez 5.  All.: Montero 6. 
ARBITRO: Marcenaro di Genova 5,5 (assistenti Buonocore di Marsala e Pragliola di Terni, quarto ufficiale Kumara di Verona).
NOTE: espulso al 25’ D’Ambrosio per fallo da ultimo uomo. Recupero 1’. Ammoniti Angiulli, Scrugli e Fofana.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento