rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sport

Calcio, Serie B: il Carpi giocherà in casa nel suo Cabassi

Dopo la visita del delegato Figc Carlo Longhi, dopo alcune indicazioni sugli interventi necessari per l'adeguamento dell'impianto, lo stadio è nella possibilità di ottenere una deroga per potere affrontare il campionato cadetto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

In data odierna, 21 giugno, lo stadio Cabassi di Carpi ha ricevuto la visita di Carlo Longhi, delegato della Federazione Italiana Gioco Calcio, che ha svolto un sopralluogo per verificare le condizioni necessarie per la disputa del campionato di Serie B da parte del Carpi Fc 1909 nel suo impianto di casa. Da esso sono giunte indicazioni sugli interventi necessari per adeguare l’impianto comunale alle norme federali, in particolare per separare gli ingressi dei tifosi ospiti da quelli locali, mentre non sono stati sollevati problemi di capienza dello stadio, che quindi può rientrare così com’è nella possibilità di ottenere una deroga dalla Figc. Sono stati richiesti interventi aggiuntivi relativamente alla gestione della sicurezza, alla videosorveglianza, e alle riprese tv. Dopo questo sopralluogo che ha dato indicazioni positive si partirà subito con l’elaborazione del progetto di adeguamento del Cabassi in modo che la squadra biancorossa possa giocare qui le sue partite casalinghe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Serie B: il Carpi giocherà in casa nel suo Cabassi

ModenaToday è in caricamento