rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport

Carpi Taranto 0-2 | Si gioca nel ricordo di Erasmo Iacovone

Il Carpi al suo secondo stop consecutivo; dopo la battuta d'arresto a Terni i biancorossi al 'Giglio' si arrendono alla capolista. Prima della partita si è celebrato il ricordo di Erasmo Iacovone, ex attacante di Carpi e Taranto

Seconda sconfitta consecutiva per il Carpi di Maddaloni che è costretto in casa a cedere il passo alla capolista, nonché squadra più forte del campionato, il Taranto. Nonostante la superiorità numerica per buona parte del secondo tempo, il Carpi non è riuscito a trovare il gol e, anzi, ne ha concesso un secondo agli ospiti. Prima della partita il presidente Caliumi ha consegnato una targa e un mazzo di fiori alla moglie e alla figlia di Erasmo Iacovone, grande attaccante di Carpi e Taranto, morto all'età di 26 anni per un incidente stradale; lo stadio di Taranto porta ora il suo nome.

IL MATCH - Il Taranto ci prova seriamente già al 3' con una punizione di Rantier fuori di un niente alla destra di Bastianoni. Ancora Taranto al 16' quando su angolo di Chiaretti, Sosa raccoglie di testa e manda alto di poco sulla traversa. Bastianoni compie un miracolo al 19' su un terribile colpo di testa ravvicinato di Rantier. Al 30' si vede il Carpi con Cesca che prova la conclusione dalla distanza ma la palla termina a lato. Di nuovo i biancorossi al 40' trovano la possibilità di andare in  vantaggio ma Eusepi, ben servito da Cesca, si fa anticipare dai difensori pugliesi. Ecco che nella ripresa, nemmeno il tempo di tornare in campo, al 47' Guazzo finalizza con un bel destro un perfetto cross di Garufo e porta avanti i suoi. Al 52' viene espulso Rizzi per fallo da ultimo uomo su Concas lanciato a rete  e il Carpi potrebbe sfruttare la superiorità numerica. Chiaretti cerca il raddoppio al 60' con un'azione personale ma conclude sull’esterno della rete. Al 76' il neo-entrato Pietribiasi lascia partire un destro che termina di poco a lato con Bremec battuto. Solo un minuto dopo ecco che arriva il secondo gol dei pugliesi: Chiaretti in contropiede lancia Di Deo che conclude all’incrocio dei pali chiudendo di fatto la partita. Inutile l'ultimo tentativo biancorosso all'88' con una bella combinazione di Perrulli e Laurini, cross al volo del francese sul quale si avventa Concas che di testa devia a lato di poco.

CARPI: Bastianoni, Laurini, Lorusso, Sogus (61' Potenza), Cioffi (K), De Paola, Concas, Perini (VK), Cesca, Eusepi (75' Pietribiasi), Memushaj (82' Perrulli). A disp.: Mandrelli, Bova, Marchi, Di Gaudio. All.: Maddaloni
TARANTO: Bremec (VK), Sosa, Prosperi (K), Vicedomini (70' Di Deo), Di Bari, Rizzi, Garufo, Sciaudone, Guazzo (74' Russo), Chiaretti, Rantier (54' Antonazzo). A disp.: Faraon, Cutrupi, Colombini, Girardi. All.: Dionigi
ARBITRO: sig. Maresca di Napoli

RETI: 47' Guazzo, 77' Di Deo
NOTE: recupero 1'+4', angoli: 3-2.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi Taranto 0-2 | Si gioca nel ricordo di Erasmo Iacovone

ModenaToday è in caricamento