menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carpi Ternana 1 - 1 | Biancorossi un punto e tanti rimpianti

La Ternana strappa l'1-1 al Cabassi ma i biancorossi hanno di che recriminare. Gol di Palombo - poi espulso - e Lasagna. Rosso anche per Lollo

Non riesce al Carpi il tris di vittorie di fila.  I biancorossi si impantano sull’1-1 contro la Ternana al “Cabassi” e recriminano. Un po’ contro sé stessi, per gli errori commessi e per non aver avuto la meglio su un’avversaria ampiamente alla portata, ma anche contro un direttore di gara piuttosto cervellotico che ha prima negato alla squadra di Castori almeno un rigore solare, e poi ha sventolato una messe di cartellini gialli apparsi esagerati, prima di assegnare appena 2’ di recupero alla fine di un secondo tempo piuttosto concitato. Le due espulsioni forse le uniche decisioni eque prese dal fischietto abruzzese che ha pure indicato a Castori la via anticipata per il tunnel degli spogliatoi.  Gli altri risultati – sconfitte di Verona e Frosinone in primis – confermano che lo “stellone” che due anni fa aveva un cliente privilegiato, appunto il Carpi, stenta a presenziare dalle parti del “Cabassi”. 
LA CRONACA
Castori conferma la coppia Catellani-Lasagna in avanti, con Lollo e Bianco ai lati di Crimi e Di Gaudio. La Ternana sceglie Meccariello, Petriccione e Bacinovic in luogo degli assenti Masi, Defendi e Di Noia. Il Carpi prova a pressare alto sin dalle prime battute, contrastando dal nascere il fraseggio umbro. All’11’ un sinistro di Avenatti viene murato dalla barriera. Un minuto dopo Lasagna serve all’indietro Crimi che però scivola al momento dell’impatto col pallone.  Al 13’ si vede anche Lasagna, il cui tiro però finisce sull’esterno della rete. Occasionissima al 24’ per il Carpi, Kevin tutto solo arma il sinistro ma tira in bocca a Di Gennaro. Al 26’ protesta il Carpi che vorrebbe un rigore.  Meccariello trattiene vistosamente Lasagna un attimo prima dell’impatto col pallone, l’attaccante va giù. Di Martino fa finta di niente, ma le immagini gli danno torto. Ci starebbe pure il rosso per il difensore. Fa tutto da solo Catellani, al 35’, un bel sinistro da posizione defilata scalda le mani a Di Gennaro. Al 39’ bello scambio dall’out destro tra Crimi e Catellani, è bravo Di Gennaro ad intervenire tuffandosi e bloccando la sfera al momento giusto. Pericolosa al 43’ la Ternana con una sventola di Palumbo, dai venti metri, Belec c’è e ci mette una pezza. Al 44’ palo esterno di Lasagna in spaccata sugli sviluppi di un corner. Ternana in vantaggio al 45’. Il Carpi si fa trovare scoperto sull’out destro. Palumbo rientra col sinistro e col destro brucia Belec. Nel secondo minuto di recupero i biancorossi reclamano ancora un penalty dopo un contatto tra Germoni e Lasagna.  Di Martino invece vede la simulazione dell’attaccante biancorosso e opta per il cartellino giallo.  
La nebbia è un po’ più fitta ad inizio ripresa. Castori toglie Crimi e getta nella mischia Pasciuti. Il pari arriva al 6’, errore rossoverde in fase di disimpegno (Germoni?), palla a Lasagna che invola verso la porta e brucia Di Gennaro.  All’8’ Lollo si becca un secondo giallo e quindi l’uscita anticipata dal match.Per lui sesta espulsione in b0iancorosso dopo quelle rimediate contro Cesena e Siena (2013/14), Empoli e Bologna (2015/16) e Benevento in questa stagione.  Castori rinuncia a Catellani e mette Mbaye. Il Carpi resta in inferiorità numerica per soli 7’, visto che il rosso arriva anche per Palombi, che paga dazio per un  fallo su Letizia. Dieci contro dieci, e tutto in equilibrio. Ci prova il Carpi, al 17’, ma il tiro di Sabbione è senza pretese e si perde sul fondo. Al 26’ un destro di Di Gaudio sfila a lato. E’ il turno di Letizia che centra lo specchio e scalda le mani al portiere avversario che se la cava in qualche modo. E’ il 28’. Il Carpi le tenta tutte per artigliare i tre punti, ma non riesce a bucare la munita difesa messa su Carbone. Ma non c’è niente da fare. Di Gaudio al 38’ e soprattutto Bianco al 46’ sbagliano il 2-1.Un punto in classifica ed altri due lasciati per strada al Cabassi che tanto amico – lo dicono i numeri – non è che lo sia più tanto. 

GOL: 46’ pt Palumbo; nel s.t. 6’ Lasagna. 
CARPI (4-4-2): Belec 6,5; Poli 5,5, Romagnoli 6, Sabbione 6,5, Letizia 6,5; Crimi 5,5 (5’ st Pasciuti 6), Bianco 5, Lollo 5, Di Gaudio 6,5; Catellani 6 (10’ st Mbaye 6),  Lasagna 6,5. A disp.: Colombi, Montipò, Jawo, Pasciuti, Blanchard, De Marchi, Comi, Mazzoni. All.: Castori.  
TERNANA: Di Gennaro 6,5; Zanon 5,5 (5’ st Sernicola 6), Meccariello 6, Valjent 5,5, Germoni 5,5; Petriccione 6, Bacinovic 6, Palumbo 6; Falletti 6; Palombi 5 (24’ st Di Livio), Avenatti 6. A disp.: Piacenti, Surraco, Contini, Della Giovanna, Contini, Dugandzic,  Battista. All.: Carbone. 
ARBITRO: Di Martino di Teramo 4  (Fiore/Formato; Zingarelli).  
NOTE: giornata invernale,   la nebbia inizialmente scarsa cala inesorabilmente nella ripresa.  Terreno in buone condizioni. Espulsi nel s.t. all’8’ Lollo ed al 15’ Palombo per doppia ammonizione. Al 43’ allontanato Castori per proteste. Ammoniti nel p.t. 14’ Bacinovic. 37’ Falletti, 42’ Lollo, 46’ Palumbo, 47’ Lasagna; nel s.t. 1’ Catellani, 8’ Lollo, 15’ Palumbo, 27’ Sernicola, 44’ Mbaye. Recupero 2’, 2’.  In tribuna presente l’ex Mbakogu,

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento