menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carpi Ternana 3 - 1 | Biancorossi sempre primi, agganciato il Bologna

Non molla la vetta della classifica la squadra di Castori che in un tempo sbriciola gli umbri e continua a sorprendere. Apre un rigore di Bianco, poi Concas e Mbakogu che sale a quota 7

Il Carpi vola e va.  Altro show a spese della Ternana, e Bologna riagganciato in vetta alla classifica. Castori sotto sotto pensa di poter riproporre anche in Emilia la “favola” romagnola del suo Cesena di qualche anno fa. Finisce 3-1 ma poteva finire anche con un risultato diverso, più corposo che avrebbe meglio sottolineato la schiacciante superiorità della squadra di casa che continua a sognare da sveglia, esibendo numeri da grande: ventun punti, settima vittoria, terza di fila, tredici punti su8 15 al “Cabassi”.
Sono bastati 45’ ai lanciatissimi biancorossi per prendersi il match e i riflettori del campionato. D’accordo, il rigore di Bianco, subito dopo l’espulsione del portiere, ha pesato in maniera notevole sulle sorti degli incerottati rossoverdi, ma successivamente la giovane truppa di Castori ha sciorinato gran calcio, meritando ampiamente i tre punti. 
SCHIERAMENTI
Castori, senza Struna per squalifica, concede un turno di riposo a Lollo e Letizia, riproponendo Poli e Di Gaudio e ritrovando in mezzo Porcari. In avanti Concas molto vicino a Mbakogu, anche per limitare il più possibile il gioco di Viola, la fonte precipua del gioco umbro. Tesser ha in mano una Ternana piuttosto ammaccata, senza Avenatti, in  panchina per onor di firma e con diverse assenze pesanti. Confida nel ruolino esterno, sin qui senza macchia, per bloccare il lanciatissimo Carpi.
CRONACA
Brivido per i biancorossi al 6’, con un destro in diagonale di Bojinov che finisce fuori di pochissimo. Ma il Carpi ci mette un amen per ribaltare l’azione e guadagna al 7’ il rigore. Porcari vede e lancia Mbakogu  in area, Sala lo mette giù, Minelli lo espelle ed indica il dischetto. Il portierino Gava entra al posto di Bojinov. Ma nulla può sul destro secco di Raffaele Bianco dagli undici metri. Carpi in vantaggio dopo appena 9’.  La reazione delle “fere” è tutta o quasi in un bel sinistro di Fazio che da distanza notevole costringe Gabriel a smanacciare in corner. Al 26’ dopo un’uscita imperfetta di Gava, Di Gaudio rianima l’azione e scarica per Suagher che da buona posizione non inquadra lo specchio.  Ternana in difficoltà a proporsi nella metà campo biancorossa, Carpi dà spesso la sensazione di poter “pungere”. Dopo un paio di ripartenze fallite per eccesso di precipitazione ed errori nel penultimo passaggio,  Detto e fatto. Ci pensa al 36’ Concas, ex di turno, a schiacciare di testa alla perfezione un servizio dalla destra di Poli , finalizzando un’iniziativa di Porcari. La facilità di manovra del Carpi è imbarazzante. Biancorossi padroni del match. Ci sarebbe pure un mezzo rigore sullo stesso Concas, spinto vistosamente in area, ma Minelli sorvola. La Ternana dà cenni di vita con Gavazzi al 40’, il destro potente dell’ex Samp è centrale e non impegna Gabriel più di tanto. Al 43’ Ceravolo conclude al volo un bel fraseggio con Eramo, Gabriel se la cava in due tempi. Ma nel finale di tempo arriva il tris. Pasciuti imbecca Mbakogu che scherza Masi con una finta e brucia Gava senza neanche dargli la possibilità di uscire. Primo tempo 3-0. 
Continua lo show nei primi minuti della ripresa. I padroni di casa fanno ancora la voce grossa, e vanno vicini al quarto gol in più di un’occasione. Nel giro di un minuto prima Mbakogu, Bianco sfiora il montante dai venti metri. Spettacolare al 13’ la conclusione al volo di Lasagna (entrato al posto di Concas) su assist di Mbakogu, ottima la risposta di Gava. 
Allo spettacolo contribuiscono anche gli umbri, con un tiro da distanza siderale di Popescu deviato da Gabriel sulla traversa. Al 29’ arriva la rete della Ternana. Poli perde palla, Crecco incrocia il sinistro, Gabriel non trattiene, arriva Ceravolo e la mette dentro.  Un po’ di apprensione nel finale. Viola sfiora l’incrocio su punizione dal limite. Per la Ternana la sveglia è suonata troppo tardi.  Finisce 3-1 col pubblico biancorosso che esagera volutamente con il coro “Castori, portaci in Europa”….
IL TABELLINO 
CARPI – TERNANA  3-1 (3-0

GOL:  9’ Bianco (rig.), 36’ Concas, 47’ pt Mbakogu; nel s.t. 29’ Ceravolo. 
CARPI (4-4-1-1): Gabriel; Poli, Romagnoli, Suagher, Gagliolo; Pasciuti (39’ st Sabbione), Porcari, Bianco, Di Gaudio (26’ st Gatto);  Concas (1’ st Lasagna); Mbakogu. All.: Castori. In panchina: Maurantonio, Letizia, Sabbione, Mbaye, Embalo, Inglese, Lollo. 
TERNANA: (4-3-1-2): Sala; Fazio, Masi, Bastrini, Popescu, Viola, Gavazzi (21’ st Crecco), Valjent; Eramo (34’ st Avenatti);  Ceravolo, Bojinov (7’ Gava). All.: Tesser. In panchina: Gava, Meccariello, Falletti, Diop, Russo, Taurino, Palumbo.  
ARBITRO: Minelli di Varese (Peretti di Verona-D’Apice di Parma, IV° ufficiale Lanza di Nichelino.

NOTE: recupero 1’,  2’. Spettatori 2646, di cui 915 abbonati. 
Espulso Sala al 7’, ammonito Suagher al 35’ del s.t..

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento