rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Sport

Carpi Tritium 4-0 | Una partenza che fa sognare

Al "Giglio" di Reggio Emilia il Carpi batte una delle altre neo-promosse con un risultato che non lascia dubbi: 4-0. Il sigillo finale è di capitan Cioffi che trova la rete a partita quasi conclusa

Buonissima la prima per il Carpi di mister Maddaloni che cala un sontuoso poker alla matricola Tritium; è vero che ogni partita è a sé, ma è comunque bello pensare di aver assolutamente dominato una squadra che appena una settimana fa aveva trovato un pareggio per 1-1 in amichevole con l'Atalanta. Allo stadio "Giglio" di Reggio Emilia dunque il Carpi può festeggiare dopo aver inaugurato alla grande il campionato di Lega Pro.

IL MATCH - E' appena il 5' di gara quando arriva la prima occasione per il Carpi: passaggio di Concas per Cesca che cerca la conclusione ma il suo tiro viene ribattutto coi piedi da Pansera; sulla respinta Concas calcia in porta e Pansera ribatte di nuovo ma questa volta sui piedi di Eusepi che realizza in fuorigioco. All'8' l'assist filtrante di Memushaj pesca Di Gaudio anticipato in angolo da un difensore avversario. La Tritium tenta un contropiede con Sinato, ma viene anticipato in uscita a terra da Bastianoni. Il gol del vantaggio arriva al 12': Cesca di testa innesca Eusepi che in corsa trafigge Pansera. I biancorossi cercano più volte il raddoppio e lo trovano al 37' con Memushaj che, con un fendente sotto la traversa, non lascia scampo a Pansera. Nella ripresa è ancora Memushaj a provarci al 52' dalla distanza ma manda a lato di poco. Al 63' ecco un buon assist di Bortolotto per Sinato che solo davanti a Bastianoni conclude debolmente. Il tris arriva all' 80' con un clamoroso autogol di Dionisi che effettua un retropassaggio ma che coglie fuori dai pali Pansera e il disastro è servito. E' poi sullo scadere che Cioffi mette anche la sua firma realizzando di testa su angolo di Perrulli.

LA SVOLTA DEL MATCH - Il match è stato praticamente a senso unico, pertanto è quasi impossibile poter parlare di una vera e propria svolta. Sicuramente l'aver trovato il primo gol quasi all'inizio della gara ha portato acqua al mulino dei biancorossi e l'autogol di Dionisi ha definitivamente chiuso ogni spiraglio di rimonta per i lombardi.

CARPI: Bastianoni, Laurini, Lorusso, Sogus (73' Perini), Cioffi (C), De Paola, Concas, Memushaj, Cesca, Eusepi (73' Pietribiasi), Di Gaudio (70' Perrulli). A disp.: Mandrelli, Bova, Potenza, Calamai. All. Maddaloni  
TRITIUM: Pansera, Martinelli, Possenti, Malgrati, Teso, Dionisi, Bortolotto E. (C), Vecchio (46' Corti), Sinato (70' Stampatti), Monacizzo (58' Casiraghi), Bortolotto R.. A disp.: Nodari, Cremaschi, Suagher, Riva. All. Boldini
ARBITRO: sig. Francesco Fiore di Barletta
RETI: 12' Eusepi, 37' Memushaj, 80' Dionisi (aut.), 90' Cioffi.
NOTE: spettatori 650 compresi gli abbonati. Angoli 10-1 Carpi. Ammoniti Martinelli, Dionisi E.Bortolotto (T) e Lorusso (C)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi Tritium 4-0 | Una partenza che fa sognare

ModenaToday è in caricamento