Martedì, 21 Settembre 2021
Sport Carpi

Carpi, via Pochesci. Parte la caccia al nuovo allenatore

Risoluzione consensuale tra il club biancorosso ed il tecnico romano che aveva un altro anno di contratto

Non sarà Sandro Pochesci il tecnico del Carpi 2021/22. Il colloquio di ieri a Firenze tra l'ultimo allenatore biancorosso e il ds Mussi non ha riservato sorprese. Ovvero la separazione "di comune accordo" era già stata ventilata da più parti, vista la diversità di vedute sui programmi da stilare in vista della prossima stagione. "L'assenza di una totale e piena comunione di intenti è da considerarsi alla base di una scelta condivisa, che arriva con un anno di anticipo rispetto alla scadenza contrattuale. Nei prossimi giorni si andrà alla ricerca di un accordo di rescissione che renda libero mister Pochesci da ogni vincolo" scrive la società nella nota diffusa ieri nel tardo pomeriggio. Per cui, per il quinto anno di fila, sarà un nome nuovo a sedere sulla "bollente" panchina di via Marx, dopo Calabro, Chezzi, Riolfo ed appunto Pochesci, già esonerato una volta e poi richiamato dopo la disastrosa parentesi Foschi.

La tifoseria è in attesa di conoscere nei dettagli il "progetto sportivo" della società che non ha trovato l'adesione di Pochesci, a cominciare dal nuovo tecnico. Sono già stati fatti alcuni nomi. Gilardino (attualmente a Siena, in D), Parlato (Trento), Baldini (ultimo anno a Catania) sono in cima alla lista, ma non si escludono sorprese. Novità in vista pure per le avversarie della prossima stagione. In una logica di contenimento dei costi, i tre gironi di C terranno conto della divisione Nord Centro e Sud, non più sulla base dei criteri adottati negli ultimi anni che, in base a degli studi effettuati dalla lega, hanno portato ad un esborso superiore di circa un quinto. Per cui, molto probabilmente che oltre a Modena e Reggiana, faranno compagnia al Carpi toscane, marchigiane, laziali ed abruzzesi, con assolute novità (Monterosi) e forse vecchie conoscenze della B (Pescara).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi, via Pochesci. Parte la caccia al nuovo allenatore

ModenaToday è in caricamento