rotate-mobile
Sport

Catania Modena 0 - 0 | Poco spettacolo al 'Massimino', ma buon punto per i gialloblù

Ancora bloccati i siciliani che escono tra i fischi del pubblico, buon punto per i canarini che tornano imbattuti da una trasferta complicata

Caldo estivo al 'Massimino' in questo pomeriggio di Serie B. Le due squadre, quindi, oltre a combattere l'una contro l'altra, devono lottare anche contro la stanchezza e il clima. Non si accende mai veramente la partita che termina con un risultato più importante per i gialloblù che rubano un punto su uno dei campi più complicati della Serie B; fischi finali invece per il Catania che non riesce ancora a trovare la prima vittoria stagionale.

IL MATCH - Partita equilibrata al 'Massimino' con le due squadre che si annullano. A sporcare i guantoni è però Pinsoglio che deve parare in due tempi un tiro di Leto. Al 29' il Catania chiede un calcio di rigore per un fallo in area di Cionek su Calaiò: l'arbitro non lo concede. Punizione per i rossoazzurri al 35' con Rosina che butta la palla bassa in area e Calaiò di tacco prova a sorprendere Pinsoglio ma la palla esce di pochissimo dal secondo palo. Ancora un rischio per il Modena quando Acosty atterra un avversario in area, ma nemmeno questa volta Di Paolo assegna il rigore. Cresce sempre più il Catania che nel finale di primo tempo cerca di sbloccare il risultato. Finisce così senza grandi emozioni il primo tempo. Nella ripresa Novellino inserisce Nardini al posto di Luppi, spostando Acosty a fare coppia con Granoche e il Modena sembra più pericoloso rispetto al primo tempo, ma le occasioni stentano ad arrivare. Conquista una buona punizione la squadra di Novellino al 68' e a tirare dalla destra è Nizzetto che tira direttamente in porta ma Calaiò arriva a tirare fuori il pallone. Bella parata di Pinsoglio su Castro al 72' quando il giocatore delle squadra siciliana tenta un cross in area che diventa un tiro in porta pericoloso. La partita vera nel frattempo si gioca in panchina dove due indiavolati Sannino e Novellino tentano di incitare i ragazzi in campo e vengono espulsi contemporaneamente da Di Paolo che non accetta il loro comportamento. L'emozione più forte arriva poi all'82' quando Acosty colpisce una traversa piena.

CATANIA (4-3-3): Anania; Peruzzi, Gyomber, Spolli, Monzon; Rosina, Chrapek, Martinho; Leto (52' Marcelinho), Calaiò, Castro (83' Cani). A disp.: Ficara, Parisi, Sauro, Capuano, Escalante, Garufi, Jankovic. All.: Sannino
MODENA (4-4-2): Pinsoglio; Gozzi, Cionek, Marzorati, Manfrin (70' Rubin); Nizzetto, Salifu, Schiavone, Acosty (83' Beltrame); Granoche, Luppi (46' Nardini). A disp.: Manfredini, Calapai, Osuji, Martinelli, Marsura, Gatto. All.: Novellino
ARBITRO: sig. Di Paolo
NOTE: ammoniti Gozzi, Manfrin, Monzon, Martinho, Beltrame, Rosina e Granoche. Espulsi Sannino e Novellino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania Modena 0 - 0 | Poco spettacolo al 'Massimino', ma buon punto per i gialloblù

ModenaToday è in caricamento