Giovedì, 24 Giugno 2021
Sport

Calcio, Cdr: Marcello Ferrari nuovo responsabile del settore giovanile

Alla Cdr si pensa al futuro e alla ripresa delle attività: all'interno le informazioni per le iscrizioni

In arrivo novità alla Cdr: dopo due anni terribili a causa della pandemia la voglia di ripartire e l’entusiasmo per la nuova stagione hanno prodotto importanti novità in casa ‘Orange’. "Il Covid ha condizionato fortemente il nostro lavoro, allontanando tanti ragazzi dalla pratica del gioco del calcio ha detto il presidente Maggi -. Ora che la pandemia sembra davvero e finalmente in fase calante il nostro primo obiettivo è di riprendere l’attività a pieno regime".

L’anno è quello giusto, infatti nel 2022 la Città dei Ragazzi festeggerà i 70 anni di vita e ha in cantiere una programmazione fitta di eventi e iniziative. "Per il settore giovanile – riprende Maggi – agiremo su diversi fronti al fine di migliorare sempre di più il servizio alle famiglie: dalla gestione di nuovi impianti sportivi più funzionali alle nostre attività, all’organizzazione di eventi dentro e fuori dal campo, fino all’inserimento di nuove figure professionali nello staff. Fra queste ne abbiamo già una ufficiale, ovvero la nomina di Marcello Ferrari a responsabile del settore giovanile".

Il curriculum prestigioso di Ferrari evidenzia la rinnovata ambizione della Società di Via Tamburini. L’obiettivo è che la Cdr diventi anche a livello giovanile una delle realtà più importanti della Provincia di Modena e non solo. A convincere Ferrari la solidità e la lungimiranza del progetto: "Mi hanno convinto la qualità della proposta e la determinazione del Presidente Maggi – conferma Ferrari –. Idee chiarissime, obiettivi ben definiti e tanta voglia di raggiungerli. La possibilità di scrivere una pagina importante della storia di questa gloriosa società mi stimola enormemente. Non sarò solo: credo che il lavoro di squadra sia alla base di ogni successo e sono convinto che la differenza la facciano le persone. Se il covid ci ha lasciato qualcosa di positivo è la consapevolezza che nulla è più importante di condividere le emozioni con le persone che stimi e che ti stimano. Sono partito da qui. Sarà un lungo viaggio, ma lo farò con un equipaggio preparato e capace, che ha tanta voglia di stupire".

Un viaggio nel futuro che parte da una lunga storia fatta di successi in ambito sportivo e sociale. Centinaia di ragazzi che dal dopoguerra a oggi hanno trovato nella sede di via Tamburini una seconda casa, un ambiente protetto e sicuro in cui l’educazione e la crescita dell’uomo ancor prima del calciatore, sono e rimarranno sempre i valori basilari. "Sono qui anche per portare un modello di lavoro più coerente con l’avvento della tecnologia – conclude Ferrari – ma non dimenticheremo mai i punti di forza che hanno fatto grande questa Società. In primis il senso di appartenenza che negli anni giocatori e allenatori si sono tramandati: qui il sangue è arancione".

Ferrari è già al lavoro per creare gli staff tecnici della prossima stagione. A giugno ci saranno le prove gratuite per le annate 2014 – 2015 – 2016 e per iscriversi si può contattare la segreteria scrivendo a segreteria@cdrmutina.it o telefonando al numero 327.4583035.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Cdr: Marcello Ferrari nuovo responsabile del settore giovanile

ModenaToday è in caricamento