menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena Modena 2 - 0 | La trasferta in Romagna è ancora amara

L'ultima volta al 'Manuzzi' si era pareggiato, ma uscendo dalla corsa per la Serie A; questa sera i bianconeri battono 2-0 i canarini che dimostrano ancora grossi problemi

Dopo aver illuso con la Ternana, il Modena torna a giocare e a creare tanto, almeno nel primo tempo, a non segnare e a prendere gol. A Cesena si esce sconfitti con il dubbio che i problemi visti nelle prime due partite non siano casuali, ma costanti e da risolvere al più presto.

IL MATCH - Subito un'ottima occasione per il Modena con Granoche che al 2' di gara tenta un colpo di testa da distanza ravvicinata ma Gomis para. Sono aggressivi i canarini e spingono il Cesena nella propria metà campo, così al 14' hanno una doppia occasione prima con Sakaj che colpisce però Gomis, poi con un compagno che sulla ribattuta colpisce un difensore avversario. Al 17' unica fiammata dei padroni di casa che conquistano un corner su cui Perico va di testa battendo Provedel e portando in vantaggio i compagni. Al 21' altra brutta notizia per i canarini che perdono Granoche per infortunio, ma nonostante questo continuano a spingere senza lasciare spazio agli avversari. Nel finale di primo tempo crescono i bianconeri con Ragusa che arriva spesso al cross per Djuric. Al 34' Ciano tira una punizione dai 25 metri che Provedel è costretto a parare in angolo con un buon intervento. Al 38' è Nizzetto a provarci con un bel colpo di testa su cross di Gozzi dalla sinistra, ma Gomis para ancora. A termine del secondo minuto di recupero della prima frazione di gioco arriva un pallone d'oro sui piedi di Calapai che non riesce ad essere abbastanza veloce e perde l'attimo per tirare facendosi recuperare da un difensore avversario. Nella ripresa è ancora il Modena a fare la partita per cercare di recuperare la situazione di svantaggio, ma negli ultimi metri non riesce a trovare idee vincenti e precisione. Una punizione di Sensi al 62' fa tremare i tifosi canarini, ma la palla finisce di poco alta sulla traversa. Al 64' un tiro di Ragusa viene spazzato via in maniera fortunata da un gialloblù. Spinge ora il Cesena e al 68' arriva il raddoppio con Cascione che al volo colpisce una punizione e manda in rete. All'84' Belingheri effettua un retropassaggio che finisce davanti ad un avversario tutto solo a pochi metri dalla porta, questa volta Provedel ci mette una pezza.

CESENA (4-3-3): Gomis; Perico, Caldara, Lucchini, Mazzotta; Molina (86' Garritano), Sensi, Cascione; Ciano (73' Valzania), Djuric (55' Rosseti), Ragusa. A disp.: Menegatti, Del Col, Renzetti, Magnusson, Kessie, Succi. All.: Massimo Drago
MODENA (4-3-1-2): Provedel; Calapai, Gozzi, Cionek, Rubin; Nizzetto (77' Belingheri), Giorico, Galloppa, Sakaj (66' Mazzarani); Granoche (21' Luppi), Stanco. A disp.: Manfredini, Aldrovandi, Minarini, Marzorati, Olivera, Sowe. All.: Hernan Crespo
ARBITRO: sig. Pinzani di Empoli
RETI: 17' Perico, 68' Cascione
NOTE: ammoniti Sensi, Gomis, Cionek.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento