rotate-mobile
Sport Carpi

Cessione record per il Carpi, Lasagna va all'Udinese

Il club biancorosso cede il suo bomber, che resta comunque fino a giugno in prestito. Il 2016 è stato l'anno della consacrazione per l'attaccante che Giuntoli pescò in serie D nel 2014

E’ l’affare del secolo per il Carpi che – dopo i rumors dei giorni precedenti – ha comunicato ufficialmente la “ cessione a titolo definitivo ad Udinese Calcio del diritto alle prestazioni sportive di Kevin Lasagna, che resterà in biancorosso a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2017”. Due righe stringate e senza cifre per annunciare la cessione più remunerativa della storia del club che ha sede in via Abetone. L’accordo con l’Udinese, squadra-babele che per una volta investe in un prospetto italianissimo, sarebbe di 4,5 milioni di euro fissi immediati più una serie di bonus variabili e una percentuale anch’essa non nota (10 per cento?). Un’operazione di mercato da manuale per il Carpi che godrà per altri sei mesi delle prestazioni del suo giocatore di punta, cercando di sfruttare la sua vena realizzativa per…sfidarlo il prossimo anno in campionato. In serie A. 

LA SCHEDA - Kevin Lasagna compirà 25 anni il prossimo 10 agosto. Nato nel ’92 a San Benedetto Po (Mantova) è cresciuto nella Governolese. Nel 2010 è in Promozione, nel 2012 passa al Cerea (Eccellenza) e dodici mesi dopo va all’Este (serie D), dove “bolla” 21 volte in 33 partite. Il Carpi batte la concorrenza in velocità e si assicura le prestazioni del giovane attaccante. Il primo in gol in biancorosso nell’amichevole al “Cabassi” contro il Parma (1-1) di Donadoni. Poi il contributo (cinque gol) nella straordinaria cavalcata della squadra di Castori verso la A (la doppietta di Vicenza del marzo 2015 è la consacrazione). Proprio il mister marchigiano ha la capacità di gestirne la crescita, utilizzandolo nel modo giusto. In serie A va ancora meglio. Cinque reti di cui una a San Siro, contro l’Inter allo scadere, tutte da subentrato. Quest’anno, dopo una partenza lenta per via di qualche problema fisico, Lasagna ha incrementato i suoi numeri da bomber. Nove gol nel girone di andata. L’Udinese ha puntato su di lui, forse anche per sostituire Thereau il prossimo anno. 

Nel 2016 Lasagna ha segnato in tutto 14 gol in 42 presenze complessive, senza rigori e con un calcio piazzato (a Verona, contro l’Hellas a marzo) e spesso in trasferta (Firenze, Milano, appunto Verona, Perugia, Spezia…). E l’elenco può allungarsi ancora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cessione record per il Carpi, Lasagna va all'Udinese

ModenaToday è in caricamento