rotate-mobile
Sport

Criterium Nazionale nuoto pinnato: a Lignano brillano le stelle del Circolo Sportivo Gdf Modena

Bottino di 19 medaglie e terzo posto assoluto per la squadra modenese

Nel weekend del 7 e 9 giugno, presso la piscina olimpionica di Lignano Sabbiadoro è andato in scena il 2° Criterium Nazionale di nuoto pinnato, manifestazione che ha visto protagonisti 350 atleti in rappresentanza di 27 società provenienti da tutta la penisola. Ad aver la meglio sono stati gli atleti del Nuoto Lab Torino che hanno preceduto la squadra romana del Nuoto Belle Arti. Entrambe le compagini hanno potuto giovare dei più folti gruppi di atleti iscritti, oltre 120 atleti/gara a testa, circostanza che ha creato un gap incolmabile con le altre formazioni. Al terzo posto della classifica generale si è piazzato il Circolo Sportivo Guardia di Finanza Emilia Romagna, grazie ad un bottino complessivo di 19 medaglie (8 ori, 3 argenti, 8 bronzi). Buone le performance delle altre squadre modenesi, con la Bruno Loschi piazzatasi all’8° posto e la Sweet Team al 13°.

Prestazioni di rilievo per Matilda Pacchioni, classe 2009, che trionfa nelle prove dei 50 e 100 mono, e per Edgar Dose che, nella categoria assoluti, conquista due medaglie di bronzo (100 e 200 pinne) confermandosi tra i migliori nel panorama nazionale. Insieme a lui si sono distinti gli altri assoluti presenti: Filippo Manni, Vittorio Damiani e Luca Zironi. Grosse soddisfazioni sono giunte dagli esordienti. Andrea Centorame e Diego Pontevolpe vincono le gare dei 50 pinne rispettivamente nelle categorie A1e B2, Lisa Farella conquista il primo posto nei 100 mono, gara dove Noemi Murano si piazza terza. Quest’ultima conquista un’altra medaglia di bronzo anche nella distanza breve dei 50 mono. Piazza d’onore per Giada Centorame nei 50 pinne e doppio bronzo di Gabriel Pacchioni tanto nei 50 quanto nei 100 pinne.

Buoni riscontri anche da tutti gli altri, Sofia Khelifi, Davide Calato, Ettore Chiesi, Lorenzo Rizzello, Simone Pietrosemoli e Christian Bussi. Esordio assoluto per Martina Cascelli, Chiara Auricchio, Ilenia Perri, Micaela Amoruso, e Sofia Bulgarelli. Tutte hanno superato l’emozione della prima volta scaricando con bracciate e pinneggiate la tensione accumulata nel pre-gara. Hanno brillantemente difeso i colori della propria squadra: Simone Bellentani, argento nei 50 apnea, Viola Pontevolpe, terza nei 50 monopinna, Beatrice Erhan, Giulia Stancato, Emma Panini, Matilde Schiavi. I riscontri cronometrici permetteranno loro la partecipazione ai campionati italiani di categoria del prossimo luglio che si terranno nella splendida cornice della piscina Scandone di Napoli.

Tra i master esordio assoluto per Maria Speranza Tizzano e Vanessa Scripelliti, rispettivamente terza e quarta nella prova dei 50 pinne. Smaltita la tensione del battesimo agonistico, sono già pronte per gli imminenti campionati italiani master di fine mese. Ancortra una volta viene ripagato il lavoro svolto dai tecnici Vedis Vecchi, Cesare Fumarola e Vasileia Tsigkoia. Quest’ultima, responsabile del settore master ha seguito i propri ragazzi da Atene dove era impegnata nei campionati nazionali ellenici. La ragazza, che da anni risiede a Modena e si allena nella piscina della Città dei Ragazzi, ha sbaragliato la concorrenza dominando in tutte le prove in cui si è cimentata, conquistando tre titoli individuali (50 apnea, 50 e 100 mono) ed uno in staffetta (4x100 mono).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criterium Nazionale nuoto pinnato: a Lignano brillano le stelle del Circolo Sportivo Gdf Modena

ModenaToday è in caricamento