menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cuneo CasaModena 3-2 | I piemontesi ribaltano la gara, sogno svanito

Era partita nel modo giusto la gara dei canarini che avevano vinto i primi due set mettendo in difficoltà i padroni di casa. Poi Cuneo dimostra ancora una volta la propria forza soprattutto in casa e ribalta il match

Non è riuscita l'impresa nonostante dopo il vantaggio di 2-0 dei canarini qualcuno avesse iniziato a sperarci. Cuneo riesce a ribaltare completamente la gara e blinda il terzo posto in classifica. Non è comunque un brutto Modena, nemmeno nei set persi, ma non abbastanza consapevole da poter contenere la forza dei piemontesi.


E' un primo set importante quello di Modena che parte bene e si porta in vantaggio mantenendo tre punti di vantaggio fino al 15-18, per poi far accorciare le distanze sul 19-21 e allungare di nuovo. Un Martino in forma e Kooy che rientra dall'infortunio e fa subito notare la sua presenza. E' proprio suo il punto che porta Modena avanti di ben quattro lunghezze sul 19-24, quando Cuneo chiede time out. Martino sbaglia poi in battuta ma Anderson porta i suoi sul set-point che Piscopo spreca sbagliando in battuta. Mastrangelo annulla poi la seconda palla set e Bagnoli chiama con giusta ragione time out. Sul 22-24 Baranowicz ricambia il favore sbagliando in battuta e regala il primo set a Modena. Parte con tre ace consecutivi di Angel Dennis il secondo set e prosegue col vantaggio di Modena grazie alla potenza e intelligenza di Martino e Anderson e arriva al primo tecnico sul 5-8. Cuneo sembra faticare in difesa e nel cambio palla ma quando c'è da salire più in alto di tutti si fa sempre pericoloso. Allunga di nuovo Modena e sale sul 7-11 ma Anderson forza la battuta che finisce di poco out. Al secondo tecnico Modena è ancora avanti di tre lunghezze per 13-16. Allunga poi in modo netto Modena che si porta avanti di sette punti sfruttando l'intelligenza e qualche errore avversario dopo una bella serie in battuta di Bellei. E' poi un ace di Dennis seguito da un errore in battuta a portare le squadre sul 16-23 con un Cuneo dimesso sia sul piano del gioco che sul piano del morale. Si chiude su un grande muro di Sala il secondo set in cui Modena ha letteralmente sottomesso Cuneo. Il primo punto del terzo set è di Modena ma Cuneo pareggia subito e sorpassa portandosi sul 4-2, ma un ace di Sala annulla il vantaggio dei padroni di casa che procedono poi sempre al comando con Modena che però continua ad annullare i vantaggi e si riporta avanti sul 5-6 con un bel punto di Martino. Seguono poi un muro di Dennis e uno di Piscopo che portano Modena al 5-8 per il primo tecnico. Rischiano di farsi riprendere i ragazzi di Bagnoli sull'11-12 ma riescono a resistere e a mantenere i due punti di vantaggio. Vengono ripresi però poco dopo sul tredicesimo punto e sorpassati con un pallonetto di Vissotto, Piscopo schiaccia e annulla il vantaggio dei padroni di casa. E' di nuovo un muro di Piscopo, veramente in partita, a portare nuovamente i suoi in vantaggio di due punti sul secondo time out tecnico (14-16). Si fa ancora riprendere CasaModena in questo set equilibrato e incerto che vede poi Cuneo sorpassare Modena e Dennis annullare nuovamente. Cuneo sembra aver ripreso un po' di morale e coraggio nel terzo set nonostante il gioco non sia migliorato molto, ma riesce comunque a tenere testa ai canarini e a portarsi sull'importante vantaggio di 22-19 dopo una serie di salvataggi incredibili. Si riporta ancora sotto CasaModena in questo terzo set all'ultimo respiro. Poi Cuneo si porta al set point con un ace e lo spreca sbagliando proprio in battuta subito dopo. La seconda palla set assegna il set a Cuneo che mura una schiacciata di Angel Dennis. Nel quarto set il primo punto è di Cuneo, subito annullato da Modena. Trovano il vantaggio i canarini sul 5-6 poi un errore di Martino regala il pareggio ai padroni di casa che sorpassano. Si gioca al massimo anche questo quarto set e il tecnico arriva sull'8-6. Faticano i canarini a tenere il passo di Cuneo che guida con quattro punti costanti di vantaggio e va al secondo tecnico sul 16-12. Scoppiano poi i gialloblù e sbagliano tantissimo concedendo anche il quinto punto di vantaggio a Cuneo che si porta sul 20-15. Svanisce così il sogno dell'impresa da tre punti con un Modena che pecca di aver lasciato troppo spazio nel terzo set e di non aver affondato il coltello quando era il momento, perdendo il quarto set per 25-18. Ngapeth segna il primo punto del tie break e Vissotto il secondo. Non c'è storia poi nella prima parte del parziale con Cuneo che si porta subito avanti per 7-2, ma Modena non molla e con un 4-0 riesce ad andare al cambio campo sul più equilibrato 8-6. Sembra che il finale debba essere il solito punto dopo punto invece Modena deve rimontare e andare in parità sull'undicesimo punto con un muro di Anderson. Il primo match ball arriva sul 14-12 con Vissotto al servizio che sbaglia, poi Matt Anderson risponde all'errore mandando in rete e la partita va a Cuneo.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento