rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport Collegarola / Strada Collegarola

Donelly Rugby: c'è crisi, largo ai giocatori genuinamente modenesi

Il presidente Almer Berselli detta la linea in vista della prossima stagione: "Avremo in rosa tra i 23 ed i 25 modenesi e la squadra sarà un mix tra esperti ed altri più giovani da coltivare"

“Entreremo sempre in campo per vincere, questa è la filosofia che ha sempre accompagnato il Donelli Modena Rugby, avremo in rosa tra i 23 ed i 25 modenesi e la squadra sarà un mix tra giocatori esperti ed altri più giovani che potranno e dovranno crescere. È difficile capire che campionato sarà quello prossimo, la crisi ha colpito tutti i club e fino a quando le squadre non saranno definite in tutti gli elementi è difficile fare pronostici. Assandri e Bisceglie? Resteranno con noi”. È chiaro e diretto come sempre Almer Berselli, presidente di un Donelli Modena Rugby che dopo l’ottima salvezza conquistata lo scorso anno non si è praticamente mai fermato: “Il rugby – spiega Berselli – per come lo vediamo noi deve essere fatto in questo modo, i ragazzi hanno staccato la spina due settimane dopo la fine del campionato, poi la squadra ha ripreso a lavorare, facendo lavoro soprattutto atletico, cercando la forma migliore per poi riprendere la preparazione al top a fine agosto”. La “linea modenese” adottata nelle ultime giornate del campionato scorso continuerà anche nella prossima stagione: “Assolutamente, è fondamentale che i ragazzi cresciuti nell’under 23 diventino col tempo protagonisti in prima squadra, naturalmente affiancati da altri giocatori di esperienza, alla fine ci saranno tra i 23 ed i 25 modenesi nel Donelli che affronterà il prossimo campionato e della rosa faranno ancora parte giocatori importanti come Bisceglie e Rocco Assandri”. Che torneo sarà quello che inizierà ad ottobre?: “Difficile dirlo, la crisi ha colpito tutti e tante squadre, noi compresi, dovranno avere budget ridotti rispetto alle passate stagioni, fino a quando le rose non saranno definite diventa quindi molto difficile fare previsioni, una cosa è certa comunque, il Donelli andrà sempre in campo per vincere, ci vogliono testa, gambe e cuore, nel rugby come in tutti gli altri sport”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donelly Rugby: c'è crisi, largo ai giocatori genuinamente modenesi

ModenaToday è in caricamento